Finlandia

Article

February 1, 2023

La Finlandia (finlandese: ? Suomi, pronunciato: [suomi]; in svedese: ? Finlandia, pronunciato: [ˈfɪnland]), ufficialmente Repubblica di Finlandia, è un paese nordico situato nella regione Fino-Scandinavia del nord Europa. Confina a ovest con la Svezia, a est con la Russia e a nord con la Norvegia, mentre l'Estonia si trova a sud attraverso il Golfo di Finlandia. La capitale e la città più grande del paese è Helsinki (Helsinki), nella Helsinki finlandese, e la seconda città più grande è Tampere, situata a circa 180 km a nord della capitale. Circa 5,3 milioni di persone vivono in Finlandia, la maggior parte concentrata nel sud del paese. È l'ottavo paese più grande d'Europa per dimensioni e il paese meno densamente popolato dell'Unione europea. La lingua madre di quasi tutta la popolazione è il finlandese, che è una delle lingue ugro-finniche ed è più strettamente imparentata con l'estone. Il finlandese è solo una delle quattro lingue ufficiali dell'UE che non sono di origine indoeuropea. La seconda lingua ufficiale della Finlandia - lo svedese - è la lingua madre parlata dal 5,5% della popolazione.Il paese faceva parte della Svezia e nel 1809 un Granducato autonomo all'interno dell'Impero russo. La Dichiarazione di Indipendenza della Finlandia è stata fatta nel 1917 ed è stata seguita da una guerra civile, guerre contro l'Unione Sovietica e la Germania nazista e un periodo di neutralità ufficiale durante la Guerra Fredda. La Finlandia ha aderito all'ONU nel 1955, all'OCSE nel 1969, all'Unione Europea nel 1995 e fa parte dell'Eurozona sin dall'inizio. Il paese è stato classificato come il secondo più "stabile" al mondo, dopo la Danimarca, in un sondaggio basato su indicatori sociali, economici, politici e militari. Il paese ha avuto un relativo ritardo nel suo processo di industrializzazione, rimanendo un paese essenzialmente agricolo fino al 1950. Successivamente, lo sviluppo economico è stato rapido e il paese ha raggiunto uno dei migliori livelli di reddito e qualità della vita nel mondo negli 1950. 1970. Tra il 1970 e il 1990, la Finlandia ha costruito uno stato sociale. Dopo una depressione economica all'inizio degli anni '90, i successivi governi del paese hanno riformato il sistema economico finlandese, pur mantenendo un ruolo statale preponderante, servendo sia come finanziatore di aziende private sia come stakeholder stesso, attraverso aziende pubbliche molto efficaci. Il sistema di welfare e una tradizione dello stato attuale hanno impedito che le esperienze di privatizzazione europea e di deregolamentazione economica venissero completamente incorporate in Finlandia La Finlandia è una repubblica parlamentare con governo centrale con sede a Helsinki e governi locali con sede in 348 comuni. L'Area Metropolitana di Helsinki (che comprende Helsinki, Espoo, Kauniainen e Vantaa) conta circa un milione di abitanti ed è responsabile della produzione di 1/3 del PIL totale del Paese. Altre città importanti includono Tampere, Turcu, Oulu, Jyväskylä, Joensuu, Kuopio e Lahti. La Finlandia è un paese sviluppato, molto ben posizionato nei più diversi confronti socioeconomici internazionali, la cui popolazione gode di un altissimo livello di sviluppo umano, riflesso dal paese che ha alcuni dei migliori indici di qualità della vita, istruzione pubblica, trasparenza politica, sicurezza pubblica , aspettativa di vita, benessere sociale, libertà economica, prosperità, accesso alla salute pubblica, pace, democrazia e libertà di stampa nel mondo. Le città del Paese sono anche tra le "più vivibili" al mondo, classificandosi tra le più pulite, sicure e organizzate al mondo. Nel 2009, il paese è stato classificato al primo posto nel Legatum Prosperity Index, che si basa sulla performance economica e sulla qualità della vita.

Etimologia

Il nome "Suomi" (Finlandia) ha un'origine incerta. Una delle teorie più accettate è che sia un derivato di pal