Ernst Haeckel

Article

November 28, 2022

Ernst Heinrich Philipp August Haeckel (Prussia, Potsdam, 16 febbraio 1834 – Jena, 9 agosto 1919) è stato un biologo, naturalista, filosofo, medico, insegnante e artista tedesco che ha contribuito a rendere popolare il lavoro di Charles Darwin e uno dei grandi esponenti dello scientismo positivista. Ha descritto e nominato diverse nuove specie, ha mappato un albero genealogico che mette in relazione tutte le forme di vita. I contributi di Haeckel alla zoologia erano un misto di ricerca e speculazione, estendendo le idee del suo mentore Johannes Müller sostenendo che le fasi embrionali in un animale ricapitolano la storia della sua evoluzione, e quindi l'ontogenesi è la ricapitolazione della filogenesi. . Era un medico e un artista esperto nell'illustrazione che sarebbe diventato un professore di anatomia comparata. Fu uno dei primi a considerare la psicologia come una branca della fisiologia. Nel 1866 propose alcuni termini usati di frequente come phylum, ecologia, antropogenesi, filogenesi e Kingdom Protista. I suoi principali interessi erano i processi evolutivi e di sviluppo e l'illustrazione scientifica. Il suo libro Kunstformen der Natur è un insieme di illustrazioni di diversi gruppi di esseri viventi.

Biografia

Haeckel è cresciuto a Merseburg, in Germania, dove suo padre era un funzionario del governo, ha ricevuto un'educazione evangelica e ha studiato alla scuola di Merseburg "Domgymnasium" fino al 1852, dove ha completato i suoi studi. Studiò medicina presso le università di Würzburg, Vienna e Berlino, dove ottenne il dottorato nel 1857. La sua pratica medica ebbe vita breve, Haeckel abbandonò la medicina clinica nel 1854 e tornò all'Università di Jena. L'interesse per lo studio dell'anatomia comparata, dell'embriologia e delle indagini microscopiche, gli fece iniziare gli studi di zoologia marina, quando nel 1854 conobbe Johannes Müller, specialista in queste materie, che studiò generazioni di crostacei e vermi marini. L'opera è stata pubblicata nel 1864 ed è considerata la prima ricerca che ha costituito un'esauriente filogenesi della specie studiata a partire dalla teoria darwiniana della selezione naturale e supportando empiricamente la sua tesi sulla speciazione. La morte di Müller vanificò i piani di Haeckel di completare i suoi studi di anatomia comparata e zoologia a Berlino. Ha avuto il suo dottorato sotto la supervisione dell'anatomista Karl Gegenbaur, che lo ha incoraggiato a fare un viaggio nel Mediterraneo. Il ricavato di questo viaggio, realizzato tra il 1859 e il 1860, è una raccolta di circa 150 radiolari (protisti ameboidi trovati nell'oceano formati da una capsula interna centrale, sferica, perforata, di chitina e collegata ad uno scheletro formato da spicole di silice a forma di ago) furono la base per la pubblicazione della sua monografia Die Radiolarien due anni dopo. Nel 1861 fu nominato professore di anatomia comparata presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Jena, dove dopo un anno fu nominato professore di Zoologia presso la Facoltà di Filosofia, e nella stessa data fu promosso professore e direttore della Institute of Zoology, incarico che mantenne fino al 1909. Haeckel si ritirò nel 1909 e nel 1910 si ritirò dalla chiesa evangelica. Con la morte di sua moglie Agnes nel 1915, Haeckel rimase molto fragile con una gamba e un braccio rotti. Nel 1918 vendette la sua villa in stile country italiano a Jena, che oggi ospita un museo e un istituto di ricerca in storia della scienza. Morì il 9 agosto 1919 nella città di Jena, in Germania.

Divulgazione delle opere di Darwin da parte di Haeckel

Nell'ottobre 1864 a Downe, in Inghilterra, Darwin incontrò il suo più ardente ammiratore tedesco, Ernst Haeckel, che in lettere descrisse in dettaglio il successo del darwinismo in Germania, aumentando notevolmente i contributi alla sua classe con circa centocinquanta studenti per gruppo. Con la lettura de L'origine delle specie tradotta in tedesco nel 1860, durante un'estate in cui stava lavorando al dottorato E