Emergenza sanitaria pubblica internazionale

Article

August 14, 2022

Un'emergenza sanitaria pubblica di rilevanza internazionale (PHEIC) è una dichiarazione formale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) di "un evento straordinario determinato a costituire un rischio per la salute pubblica per altri Stati a causa della diffusione internazionale della malattia e che potenzialmente richiede un coordinamento internazionale risposta", formulata quando si verifica una situazione "grave, improvvisa, insolita o inaspettata" che "ha implicazioni per la salute pubblica oltre il confine nazionale dello Stato colpito" e "può richiedere un'azione internazionale immediata. In base ai regolamenti sanitari internazionali del 2005 (IHR), gli stati hanno il dovere legale di rispondere prontamente a una PHEIC.

Definizione

La dichiarazione è pubblicata da un comitato di emergenza (CE) composto da esperti internazionali che operano nell'ambito dell'IHR (2005), sviluppato dopo l'epidemia di SARS del 2002/2003. 2009 (o influenza suina), la dichiarazione di poliomielite del 2014, l'epidemia di Ebola del 2014 in Africa occidentale, l'epidemia del virus Zika del 2015-16, l'epidemia di Ebola nel Kivu, la pandemia di COVID-19 e lo scoppio del vaiolo delle scimmie entro il 2022. Le raccomandazioni sono temporanee e richiedono revisioni ogni tre mesi SARS, vaiolo, poliomielite selvaggia, e tutti i nuovi sottotipi di influenza umana sono automaticamente PHEIC e quindi non richiedono una decisione IHR per dichiararli come tali.Un PHEIC non si limita solo alle malattie infettive e può coprire un'emergenza causata da un agente chimico o materiale radionucleare. Si tratta di un "invito all'azione" e di una misura "di ultima istanza". La maggior parte delle epidemie e delle emergenze non attirano l'attenzione del pubblico o soddisfano i criteri per essere una PHEIC. La CE non è stata convocata per l'epidemia di colera ad Haiti, l'uso di armi chimiche in Siria o il disastro nucleare di Fukushima in Giappone.

Riferimenti