Edir Oliveira

Article

August 13, 2022

Edir Pedro de Oliveira (Gravataí, 3 febbraio 1950 – Gravataí, 4 agosto 2022) è stato un politico brasiliano, consigliere di Gravataí, segretario di amministrazione del comune, vicesindaco e sindaco. È stato anche deputato federale eletto per due mandati, sottosegretario di Stato nel governo Simom e segretario al lavoro, assistenza e cittadinanza dello Stato nei governi Britto e Rigotto. Edir Oliveira è stato candidato a sindaco di Gravataí alle elezioni del 2008, dopo essersi dimesso tre giorni prima delle elezioni per sostenere il candidato del Primo Ministro Jones Alexandre Martins, dopo che la candidatura del candidato Daniel Bordignon (PT) era stata revocata cinque giorni prima delle elezioni per scorrettezza amministrativa.

Operazione Sanguisuga

Edir Oliveira è stato condannato, nel 2011, per illegittimità amministrativa dal giudice Paula Beck Bohn, del 2° Tribunale Federale di Porto Alegre. Oltre a lui sono stati condannati anche Rafael Zancanaro de Oliveira, Luiz Antônio Trevisan Vedoin e Darci José Vedoin, tutti e quattro accusati di arricchimento illecito dal Pubblico Ministero Federale. Lo schema era noto ai media come Operação Sanguessuga, dal nome dell'azione lanciata dalla Polizia Federale in collaborazione con il Ministero Pubblico del Mato Grosso do Sul. La frode nelle gare d'appalto si è verificata in tutti gli stati brasiliani, ad eccezione di Amazonas.Oltre alla sospensione dei suoi diritti politici, Oliveira è stato condannato a pagare una multa civile ea risarcire danni all'erario pubblico. A tal fine, i suoi beni sono stati parzialmente bloccati. All'imputato era inoltre vietato contrattare con il governo o ricevere da esso agevolazioni o incentivi fiscali.

Morte

Morì il 4 agosto 2022, all'età di 72 anni, per un grave infarto.

Vedi anche

Operazione Sanguisuga Autorità rovesciate dallo scandalo sanguisuga Cronologia degli sviluppi nello scandalo sanguisuga

Riferimenti