cinema degli Stati Uniti

Article

August 14, 2022

Il cinema americano, spesso metonimiamente chiamato Hollywood, ha avuto un effetto importante sull'industria cinematografica in generale dall'inizio del XX secolo. Lo stile dominante del cinema americano è il classico cinema hollywoodiano, che si è sviluppato dal 1917 al 1960 e caratterizza la maggior parte dei film realizzati fino ad oggi. Mentre ai francesi Auguste e Louis Lumière sono generalmente attribuiti la nascita del cinema moderno, il cinema americano divenne presto una forza dominante nel settore non appena emerse. Produce il maggior numero totale di film di qualsiasi cinema nazionale monolingua, con oltre 700 film in lingua inglese distribuiti in media ogni anno. Sebbene i cinema nazionali nel Regno Unito (299), Canada (206), Australia e Nuova Zelanda producano film nella stessa lingua, non sono considerati parte del sistema hollywoodiano. Anche Hollywood era considerata un cinema transnazionale. Classic Hollywood ha prodotto versioni multilingue di alcuni titoli, spesso in spagnolo o francese. Produzione contemporanea di offshore di Hollywood in Canada, Australia e Nuova Zelanda. Hollywood è considerata la più antica industria cinematografica in cui sono emersi i primi studi cinematografici e società di produzione, è anche il luogo di nascita di diversi generi cinematografici, tra cui commedia, dramma, azione, musical, romanticismo, horror e finzione. La scienza è stata un esempio per altre industrie cinematografiche nazionali. Nel 1878, Eadweard Muybridge dimostrò il potere della fotografia di catturare il movimento. Nel 1894 a New York fu organizzata la prima mostra cinematografica commerciale al mondo, utilizzando il cinetoscopio di Thomas Edison. Gli Stati Uniti hanno prodotto il primo musical per film sonoro sincronizzato al mondo, The Jazz Singer, nel 1927, e sono stati in prima linea nello sviluppo di film sonori nei decenni successivi. Dall'inizio del XX secolo, l'industria cinematografica statunitense è stata in gran parte basata intorno alla zona di 30 miglia intorno a Hollywood, Los Angeles, California. Citizen Kane (1941) di Orson Welles è spesso citato dalla critica come il più grande film di tutti i tempi.Oggi gli studi cinematografici statunitensi generano collettivamente centinaia di film ogni anno, rendendo gli Stati Uniti uno dei registi più prolifici al mondo e uno dei i pionieri dell'ingegneria e della tecnologia cinematografica.

Storia

Origini e Fort Lee

Il primo esempio registrato di fotografie che catturano e riproducono il movimento è stata una serie di fotografie di un cavallo che corre da Eadweard Muybridge, che ha scattato a Palo Alto, in California, utilizzando una serie di fotocamere poste in fila. I risultati di Muybridge hanno portato gli inventori di tutto il mondo a provare a creare dispositivi simili. Negli Stati Uniti, Thomas Edison è stato uno dei primi a produrre un tale dispositivo, il Kinetoscope. La storia del cinema negli Stati Uniti affonda le sue radici nella costa orientale, dove un tempo Fort Lee, nel New Jersey, era la capitale del cinema americano. L'industria iniziò alla fine del XIX secolo con la costruzione di "Black Maria" di Thomas Edison, il primo studio cinematografico a West Orange, nel New Jersey. Le città e i paesi sul fiume Hudson e sulle Hudson Palisades hanno offerto terreni a un costo notevolmente inferiore rispetto a New York City dall'altra parte del fiume e hanno beneficiato enormemente della crescita fenomenale dell'industria cinematografica all'inizio del XX secolo per attrarre capitali e una forza lavoro innovativa e quando la Kalem Company iniziò a utilizzare Fort Lee nel 1907 come location per le riprese nell'area, altri registi lo seguirono rapidamente. Nel 1909, un precursore degli Universal Studios, Champion Film Company, costruì il primo studio. Altri lo seguirono rapidamente e costruirono nuovi studi o strutture in affitto a Fort Lee. Negli anni '10 e