Christian Huygens

Article

January 30, 2023

Christiaan Huygens (14 aprile 1629 - 8 luglio 1695) è stato un fisico, matematico, astronomo e orologo olandese. In fisica, Huygens è ben ricordato per i suoi studi sulla luce e sui colori, la percezione del suono, lo studio della forza centrifuga, la comprensione delle leggi di conservazione in dinamiche equivalenti al moderno concetto di conservazione dell'energia, lo studio della doppia rifrazione nell'islandese crystal. , e la teoria ondulatoria della luce basata sull'idea che la luce sarebbe un impulso non periodico propagato attraverso l'etere. Attraverso di essa, ha spiegato in modo soddisfacente fenomeni come la propagazione rettilinea della luce, la rifrazione e la riflessione. Ha anche cercato di spiegare il fenomeno della birifrangenza, allora scoperto di recente. I suoi studi possono essere consultati nella sua opera più nota sull'argomento, il "Trattato sulla luce". In matematica è ben ricordato per i suoi studi e scritti nel campo della teoria della probabilità, studio delle curve e inizi del calcolo differenziale ( interpretazione), il concetto di evolvente è stato introdotto da Huygens. Ha anche scoperto che la cicloide è una curva isocrona. Huygens sapeva da Mersenne che, nonostante le affermazioni di Galileo, il periodo di un pendolo circolare dipende dalla sua ampiezza. Huygens ha poi dimostrato matematicamente che, per piccole ampiezze, un pendolo circolare è approssimativamente isocrono e che l'isocronismo reale si ottiene per mezzo di un pendolo cicloidale. In astronomia, ha scoperto gli anelli di Saturno e il suo satellite Titano. In onore del suo lavoro, la navicella Cassini-Huygens è stata intitolata a lui. Non era d'accordo con diversi aspetti della teoria della luce e del colore di Isaac Newton, che era implicitamente basata su una concezione corpuscolare della luce. Ha discusso con lui per molti anni, ma, contrariamente alla credenza popolare, le sue teorie non hanno mai incontrato grandi controversie.

Biografia

Primi anni (1629-1645)

Christiaan Huygens nacque a L'Aia il 14 aprile 1629 da una ricca e influente famiglia olandese, il secondo figlio di Constantijn Huygens, diplomatico, consigliere della Casa d'Orange, che aveva studiato filosofia ed era anche poeta, compositore e musicista, e fu attraverso di lui che Christiaan entrò in contatto con alcuni dei più importanti matematici e scienziati dell'epoca: Constantijn ebbe molti contatti in Europa e ebbe tra i suoi amici Galileo Galilei, Marin Mersenne e René Descartes. Christiaan prende il nome da suo nonno paterno, chiamato anche Christiaan Huygens. Il nome di sua madre era Suzanna van Baerle e morì nel 1637, quando Huygens aveva otto anni, poco dopo la nascita della sorella di Huygens, dal nome di sua madre. La coppia ebbe cinque figli, in ordine di nascita: Constantijn (1628), Christiaan (1629), Lodewijk (1631), Philips (1632) e Suzanna (1637).Huygens fu educato in casa fino all'età di 16 anni, suo padre gli garantì un'educazione liberale tipica di una famiglia aristocratica europea: ricevette una formazione in musica, latino, greco, francese, inglese, italiano, storia, geografia, matematica e logica. Huygens ebbe molto successo nella sua educazione e all'età di 9 anni parlava già correntemente diverse lingue. Da bambino si divertiva anche a giocare con mulini in miniatura e altre macchine Mersenne e Descartes erano soliti visitare la casa di Huygens in Olanda, dove cenavano con la famiglia Huygens e discutevano di vari argomenti filosofici. Cartesio fu colpito dalle abilità geometriche del giovane Christiaan. Mersenne scrisse a Constantijn del talento di Huygens per la matematica e lo paragonò ad Archimede. Il padre di Huygens era molto orgoglioso e da allora iniziò a chiamarlo mon petit Archimède ("il mio piccolo Archimede" in francese).

Studi universitari a Leida e Breda (1645-1649)

Suo padre lo mandò a studiare