Berlino

Article

February 1, 2023

Berlino (tedesco: Berlino) è la capitale e uno dei sedici stati della Germania. Con una popolazione di 3,5 milioni entro i limiti della città, è la città più grande del paese e la settima area urbana più popolata dell'Unione europea. Situato nel nord-est della Germania, è il centro dell'area metropolitana di Berlino-Brandeburgo, che comprende 5 milioni di persone provenienti da più di 190 nazioni. Situata nella grande pianura europea, Berlino è influenzata da un clima temperato stagionale. Circa un terzo dell'area della città è costituita da foreste, parchi, giardini, fiumi e laghi.Documentata per la prima volta nel XIII secolo, Berlino fu successivamente capitale del Regno di Prussia (1701-1918), dell'Impero tedesco (1871). - 1918), della Repubblica di Weimar (1919-1933) e del Terzo Reich (1933-1945). Dopo la seconda guerra mondiale, la città fu divisa; Berlino Est divenne la capitale della Germania Est, mentre Berlino Ovest divenne un'enclave della Germania Ovest, circondata dal muro di Berlino, tra gli anni 1961-1989; la città di Bonn divenne la capitale della Germania Ovest. Dopo la riunificazione tedesca nel 1990, la città ha riacquistato il suo status di capitale della Repubblica federale di Germania, ospitando 147 ambasciate straniere. Berlino è una città globale e uno dei centri più influenti di cultura, politica, media e scienza. La sua economia si basa principalmente sul settore dei servizi, che comprende una vasta gamma di industrie creative, società di media e sedi di convegni. Berlino funge anche da hub continentale per il trasporto aereo e ferroviario ed è una popolare destinazione turistica. Settori significativi includono IT, prodotti farmaceutici, ingegneria biomedica, biotecnologia, elettronica, ingegneria del traffico ed energie rinnovabili. La città funge da importante snodo per i trasporti continentali ed è sede di alcune delle più importanti università, eventi sportivi, orchestre e musei. Il rapido sviluppo della metropoli si è guadagnato una reputazione internazionale per i suoi festival, l'architettura contemporanea e la vita notturna, essendo un importante centro turistico e sede di persone provenienti da 180 nazioni diverse.

Etimologia

Tutti i toponimi tedeschi che terminano in -ow, -itz e -in, di cui ve ne sono molti ad est dell'Elba, sono di origine slava (Germania Slavica). Il nome Berlino ha le sue radici nella lingua degli abitanti slavi che vivevano nella regione dell'odierna Berlino e potrebbe essere correlato al tronco dell'ex polybium berl-/birl- ("palude").

Storia

Per la prima volta documentata nel XIII secolo, Berlino fu successivamente capitale del Regno di Prussia (1701), dell'Impero tedesco (1871-1918), della Repubblica di Veimar (1919-1932) e del Terzo Reich (1933-1945). ). Dopo la seconda guerra mondiale, la città fu divisa. Berlino Est divenne la capitale della Repubblica Democratica Tedesca (RDT), mentre Berlino Ovest rimase parte della Repubblica Federale Tedesca (RFA). Con la riunificazione tedesca nel 1990, la città divenne la capitale di tutta la Germania.

Inizi

Nell'antichità, l'area in cui si trova Berlino iniziò ad essere abitata da diverse tribù che si stabilirono sulle rive dei fiumi Sprea e Havel. Nel VI secolo, diverse tribù slave costruirono fortificazioni nelle attuali aree suburbane di Spandau e Köpenick. Intorno all'XI secolo, Alberto, un guerriero sassone della Casa degli Ascani, sconfisse le tribù slave e divenne il primo marchese del Brandeburgo. A quel tempo, gli immigrati provenienti da altre regioni, in particolare dalla valle del Reno e dalla Franconia, si stabilirono sulle rive del fiume Sprea. Il primo documento storico di Berlino risale al 1237, alludendo ai villaggi di Cölln e Berlino, situati su entrambi i lati del fiume Sprea, che circondano il sito dove oggi si trova Nikolaiviertel. Le due località si unirono nel 1307, formando un comune comune. Con la morte, nel 1319, dell'ultimo