1993

Article

September 29, 2022

Il 1993 (MCMXCIII, in numeri romani) era un anno comune del XX secolo che iniziava di venerdì, secondo il calendario gregoriano. I suoi testi della domenica erano C. Il martedì di carnevale si è svolto il 23 febbraio e la domenica di Pasqua l'11 aprile. Secondo l'oroscopo cinese, era l'Anno del Gallo, a partire dal 23 gennaio.

Eventi

Anno Internazionale dei Popoli Indigeni del Mondo, a cura delle Nazioni Unite 1 gennaio - La Cecoslovacchia si divide, dando origine alla Repubblica Ceca e alla Slovacchia. 20 gennaio: Bill Clinton presta giuramento come 42° presidente degli Stati Uniti. 21 febbraio - Le Nazioni Unite dichiarano l'intero 22 marzo di ogni anno Giornata Mondiale dell'Acqua (DMA). 25 febbraio: Kim Young-sam viene eletto presidente della Corea del Sud, diventando il primo civile a ricoprire la carica. 26 febbraio: attentato dinamitardo al World Trade Center. 10 marzo - Suharto viene rieletto per il suo sesto mandato come presidente dell'Indonesia. 22 marzo - La società di hardware Intel lancia il primo processore della famiglia Pentium. 6 aprile - Esplosione nucleare in un impianto chimico nella città siberiana di Tomsk (Russia). 19 aprile - Il raid del Federal Bureau of Investigation (FBI) nel ranch della setta di David Koresh si conclude in tragedia a Waco, in Texas, ponendo fine all'assedio di Waco. L'assedio dell'FBI durò 51 giorni e si concluse con un incendio. Morirono ottantuno persone. 25 aprile: Papa Giovanni Paolo II visita Timor Est, allora sotto l'occupazione indonesiana. 20 maggio: il presidente venezuelano Andrés Perez viene sospeso dalla corte suprema. A seguito di questo evento, il governo si dimette. 24 maggio - L'Eritrea diventa indipendente. 27 maggio - Esplosioni a Firenze e Roma distruggono il patrimonio storico. 5 giugno - Un'imboscata della milizia contro i caschi blu delle Nazioni Unite a Mogadiscio (Somalia) provoca 24 morti e 62 feriti tra i soldati pakistani, innescando una controffensiva in cui il bersaglio principale da sparare è uno dei signori della guerra, il generale Mohammed Farah Aidid. 6 giugno - Il Partito Socialista Operaio Spagnolo di Felipe González vince le legislature spagnole, perdendo però la maggioranza assoluta. 12 giugno - Giovanni Paolo II arriva a Siviglia, iniziando una visita in Spagna. 13 giugno - La caduta di un Cessna partecipante al tour aereo portoghese provoca quattro morti. 14 giugno - L'apertura della Conferenza mondiale sui diritti umani, a Vienna, in Austria, segna il boicottaggio di tredici premi Nobel per non essere stati autorizzati alla partecipazione del Dalai Lama a causa delle pressioni del governo cinese. 27 giugno: missili statunitensi colpiscono il quartier generale dei servizi segreti iracheni nel centro di Baghdad, in Iraq, provocando sei morti e diversi feriti. 10 luglio - La Guinea-Bissau offre asilo politico a Xanana Gusmão. 18 luglio - Elezioni legislative in Giappone, in cui viene sconfitto il Partito Liberal Democratico, da 38 anni al potere. 20 luglio - Gabriele Cagliari, ex presidente del gruppo petrolifero Eni, legato allo scandalo Enimont, si suicida in carcere. 26 luglio - Fidel Castro annuncia la depenalizzazione della proprietà di valuta estera a Cuba. 27 luglio - Un'autobomba esplode nel centro di Milano provocando cinque morti. 31 luglio - Si conclude un'operazione militare israeliana contro le postazioni di Hezbollah in Libano, che in sei giorni ha provocato l'esodo di 400.000 civili. 2 agosto - Il primo ministro britannico John Major ottiene la ratifica del Trattato di Maastricht. 4 agosto - Carlos Melancia viene assolto dall'accusa di corruzione che era stato preso di mira quando era governatore di Macao, in Asia. 9 agosto: Alberto II succede a Baldovino in Belgio. 12 agosto - Il leader serbo-bosniaco minaccia di usare armi nucleari contro l'Europa se interviene militarmente. 13 agosto - Suharto riduce la condanna di Xa