Sistema politico

Article

February 1, 2023

Sistema politico: tutti gli organi statali, i partiti politici nonché le organizzazioni e i gruppi sociali (formali e informali) che partecipano ad attività politiche all'interno di un determinato stato e tutti i principi e le norme generali che regolano le relazioni reciproche tra di loro. Il termine è apparso in letteratura nel 1953, nell'omonima opera di David Easton, in sostituzione del "sistema di governo" finora utilizzato. In precedenza, appare nella letteratura polacca del XIX secolo.

Principali elementi del sistema politico

Una comunità la cui esistenza è interdipendente, costituita da gruppi con interessi convergenti e contraddittori, Organizzazioni che articolano e rappresentano gli interessi di questi gruppi acquisendo ed esercitando il potere statale o esercitando un'influenza su di esso, Istituzioni di potere statale con una posizione di monopolio nel negoziare gli interessi attraverso sia la persuasione che la coercizione e la violenza, Norme formali e consuetudinarie che regolano le relazioni reciproche e il funzionamento di tutte le componenti del sistema, Ideologie e strategie politiche, costituenti software che dirigono le attività dei sistemi statali e partitici, Istituzioni e organizzazioni internazionali a cui sono affiliati Stati e partiti politici, il cui ruolo è in aumento nelle condizioni di integrazione continentale e di globalizzazione.

Tipologia di approcci teorici

Nelle scienze politiche, vengono spesso citati tre tipi di sistemi politici:

Concetto sistema-funzionale

In questo approccio, nessuna parte del sistema politico può esistere senza un'altra, sono legate da dipendenze funzionali. La vita politica è un sistema di attività correlate. Il sistema politico è parte di un sistema sociale che abbraccia l'intera società, comprende tre elementi: comunità politica regime politico istituzioni politiche Le componenti più importanti dell'azione politica sono: input - cioè una richiesta della comunità verso i governanti. È un'interpretazione delle aspettative sociali. il processo di elaborazione interna (conversione) - ottenere supporto per la richiesta e quindi il processo di elaborazione in una decisione. output - divulgazione della decisione feedback - passa attraverso l'ambiente - un elemento di comunicazione ambiente - l'ambiente interno è la società che crea il sistema politico. L'ambiente esterno è costituito dai sistemi internazionali Rappresentanti di questa tendenza sono: David Easton, Gabriel Almond, Bingham G. Powell e Karl W. Deutsch.

Concetto strutturale e istituzionale

In questa comprensione, il sistema politico è uguale al sottosistema sociale economico e culturale, separato dalle attività dei gruppi sociali. Oltre alle entità strettamente legate all'attività politica, le organizzazioni non governative si collocano anche nella prospettiva strutturale e istituzionale. Questo sottosistema è composto da: struttura politica norme politiche e giuridiche relazioni politiche consapevolezza politica cultura politica

Concetto istituzionale-normativo

Questo modello è caratterizzato dall'enfatizzare l'importanza delle istituzioni e delle norme politiche che sono decisive nel rapporto di potere e società. Ci sono tre elementi del sistema politico in questo senso: idee e valori politici organizzazioni e istituzioni politiche che esercitano influenza e partecipano alla vita politica del paese norme che regolano e organizzano l'attuazione delle idee politiche e regolano le strutture e il funzionamento delle istituzioni politiche.

Caratteristiche dei sistemi politici tipici del mondo

Tipologia dei sistemi politici secondo K. Wojtaszczyk: Sistema politico liberale: sistema partitico competitivo sicurezza istituzionale dei diritti società civile forte libere elezioni poste sotto controllo pubblico sulla base della democrazia maggioritaria o del consenso