Sean Kinney

Article

October 3, 2022

Sean Kinney, nato Sean Howard Kinney (nato il 27 maggio 1966 a Renton) - Musicista, compositore, batterista, co-fondatore e membro del gruppo musicale Alice in Chains americano. Nel 2001-2002 ha co-fondato il supergruppo Spys4Darwin, composto da musicisti di Alice in Chains e Queensrÿche. Con la band, ha realizzato il mini-album Microfish, presentato per la prima volta nel 2001. Kinney ha anche pubblicato il modello di bacchetta Vater VHSKW firmato con il proprio nome e cognome. Dal 2009 è comproprietario del famoso club musicale Crocodile Cafe con sede a Seattle. Nel 2009, Kinney è stata classificata al 100 ° posto nella "Top 100 Drummers" dal Rolling Stone bisettimanale. Quattro anni dopo, si è classificato al 92° posto nella lista dei "100 migliori batteristi di musica alternativa" stilata dal bimestrale americano Spin.

Curriculum vitae

Giovani

Sean Kinney è nato a Renton, Washington, il 27 maggio 1966. Ha ricevuto la sua prima batteria all'età di cinque anni. Quando aveva 9 anni, si esibì nella band di suo nonno - The Cross Cats - con il quale viaggiò in vari luoghi. Kinney è cresciuto a Renton, dove ha frequentato la Liberty High School nel distretto scolastico di Issaquah. Suo padre era un poliziotto e sua madre era un membro del consiglio comunale. Dopo che i suoi genitori hanno divorziato, sua sorella si è presa cura di lui. Nel 1979, attraverso un annuncio su un giornale, è diventato un batterista della band amatoriale Cyprus, fondata da Mike Starr. Entrambi i musicisti hanno dovuto lasciare il gruppo in breve tempo perché troppo giovani.

Attività artistiche

Nella prima metà degli anni '80, Kinney lasciò la casa di famiglia. Nel 1985, ha incontrato la cantante Layne Staley mentre lui e la sua band stavano suonando un concerto in un luogo chiamato Alki Beach Park. “Layne e Jerry stavano cercando qualcuno che si unisse alla band in quel momento. Jerry sapeva che Mike Starr stava suonando con lui nella band Gypsy Rose, e ha anche avuto il mio numero di telefono da Layne. Mi ha chiamato dopo un po'. Così sono andato con la mia ragazza in studio per ascoltare alcuni demo tapes (...) Si è scoperto che la mia ragazza è la sorella di Mike Starr, con il quale suonavo musica quando avevamo 12 anni". Nel 1986, Kinney è diventato un batterista nella band Diamond Lie, che dopo un anno di attività si è trasformata in Alice in Chains. Il gruppo iniziò a fare regolarmente tournée nei club americani della costa nord-occidentale con grande successo. Il giornalista musicale Jeff Gilbert ha scritto: "Live Sean Kinney era molto simile allo stile di Bonham". Durante la sessione di registrazione per l'album Facelift, Kinney ha registrato le sue parti di batteria con un braccio rotto. Ron Champagne, che ha agito come ingegnere del suono durante la sessione, ha ammesso in una dichiarazione che le prove erano state inizialmente effettuate con altri musicisti, incluso Matt Chamberlin. Gli effetti, tuttavia, non sono stati soddisfacenti. “La nostra conversazione insieme è stata ascoltata da Sean, che era nella sala di controllo della porta accanto. Si alzò, andò nello studio dell'officina, dove con l'aiuto di una sega si tolse il gesso dalla mano, poi tornò e disse solo "possiamo cominciare". Lo ammiravo perché ogni volta che colpiva più forte, potevo vedere un'enorme espressione di dolore sul suo viso. È stato assolutamente pazzesco ", ha ammesso Champagne. Per alleviare parzialmente il dolore, Kinney ha immerso la mano in un secchio di ghiaccio. Dopo l'uscita dell'album, la band fece un lungo tour insieme ad artisti come Extreme, Iggy Pop, Megadeth e Van Halen. Nell'estate del 1991, il gruppo ha preso parte all'edizione americana del festival di musica metal Clash of the Titans, esibendosi come supporto per le band Anthrax, Megadeth e Slayer. Durante il concerto al Red Rocks Amphitheatre di Morrison il 5 giugno, la band rimase