Nave di pattuglia

Article

June 27, 2022

Una nave pattuglia (motovedetta, motovedetta, meno spesso una guardia di frontiera) è una nave militare il cui scopo principale è svolgere il servizio di pattugliamento o sorveglianza in un'area designata, salvaguardando gli interessi dello stato nelle aree di mare. In tempo di pace, le navi pattuglia vengono solitamente utilizzate per proteggere i confini marittimi e la zona economica dello stato. I compiti di pattugliamento possono essere svolti da navi di varie classi, tuttavia, generalmente non è economico, specialmente in tempo di pace, tenendo conto dei costi di costruzione, armamenti, equipaggiamento e numero dell'equipaggio. Ragioni economiche hanno portato all'emergere di una classe di navi pattuglia, che potrebbero essere più economiche da costruire e far funzionare, con minori capacità di combattimento. Sebbene questi tipi di unità siano comunemente indicati come navi, solo alcune navi pattuglia sono navi in ​​senso stretto - unità al servizio della marina, mentre sono anche comunemente utilizzate dalle formazioni paramilitari statali, come, a seconda del paese: guardie di frontiera, guardie costiere, polizia, polizia militare, dogana o altro. In tempo di pace, sono utilizzati principalmente per proteggere la frontiera marittima dall'attraversamento illegale e dal contrabbando, per proteggere il rispetto della legge nella zona economica dello stato (soprattutto per proteggere la pesca dalla pesca illegale) e, in misura limitata, per condurre operazioni di salvataggio al mare. Durante la guerra, le navi pattuglia vengono utilizzate principalmente per rilevare la presenza di navi nemiche, per proteggere trasporti e convogli, principalmente nella zona costiera, e alcune di esse anche in una certa misura anche per combattere i sottomarini, meno spesso per combattere navi leggere e aviazione . A volte hanno un mezzo di osservazione tecnica per rilevare i sottomarini sommersi. In questa direzione, una classe più specializzata di cacciatori di sottomarini si è evoluta dalle navi pattuglia. A causa dei diversi compiti che devono affrontare, le navi pattuglia differiscono notevolmente per dimensioni, armamento ed equipaggiamento, ed è difficile parlare di parametri tipici per questo motivo. Innanzitutto possono essere unità di varie dimensioni. Le moderne navi pattuglia hanno una cilindrata da diverse centinaia a diverse migliaia di tonnellate. In genere, però, non superano le 3.000 tonnellate di dislocamento. Le piccole navi con un dislocamento di diverse dozzine o diverse tonnellate sono generalmente chiamate motovedette (nella terminologia polacca, inferiore a 500 tonnellate). Le navi di pattuglia costruite come navi da guerra e come unità civili spesso differiscono nel design, anche se, soprattutto negli ultimi anni, c'è stata la tendenza a offrire le stesse unità per i servizi civili e militari, con minori capacità di combattimento, ma più economiche da costruire e far funzionare. In precedenza, tuttavia, di regola, quando si costruivano navi pattuglia, si poneva l'accento sulla semplicità e l'economicità della struttura, e non sulle proprietà di combattimento, che sono di importanza secondaria in questa classe di navi. Di norma, le navi pattuglia come navi da guerra sono una piccola classe di navi durante la pace, a meno che la marina non svolga compiti di protezione delle frontiere (come in Polonia prima del 1991), ma il loro numero è aumentato notevolmente durante le guerre, a causa delle esigenze emergenti. Oltre alle unità appositamente costruite, le navi più vecchie di altre classi (es. torpediniere), e spesso le navi civili, in particolare rimorchiatori, pescherecci e pescherecci, venivano convertite in pattugliatori, nella variante più semplice aggiungendo armamenti leggeri (erano anche indicati come pattugliatori ausiliari). Le navi di pattuglia di solito non hanno un'alta velocità per le navi, da una dozzina a meno di 30 nodi. I sistemi di artiglieria sono alla base dell'armamento dei pattugliatori. L'armamento può essere diverso: dalle sole mitragliatrici, dai cannoni di piccolo calibro alle singole unità