Cattolicesimo nazionale

Article

January 30, 2023

Cattolicesimo nazionale - una dottrina politica che collega il nazionalismo con la concessione alla religione cattolica dello status di denominazione statale su cui si baserà il sistema statale. In Polonia, le idee nazional-cattoliche apparvero a cavallo tra gli anni '20 e '30, quando i giovani nazionalisti iniziarono a proclamare la necessità di costruire uno "Stato cattolico della nazione polacca". Popolare come nacionalcatolicismo in Spagna durante l'era di Francisco Franco e anche in Croazia durante il regno di Ante Pavelić. Questa idea solleva obiezioni in termini di coerenza logica interna: il nazionalismo è necessariamente un concetto esclusivo, esclusivo, e il cattolicesimo (etim. Universal) è un concetto inclusivo. La Chiesa cattolica non ha mai autorizzato parti con l'elemento cattolico in loro nome con la sua autorità. Tuttavia, la Chiesa cattolica non ha condannato questa idea, ma ha cercato di indirizzarla verso linee "appropriate" - più vicine al cattolicesimo. Papa Pio XI metteva in guardia contro i pericoli del nazionalismo: Nonostante ciò, molti rappresentanti dell'ala liberale della Chiesa cattolica criticano anche il cattolicesimo nazionale e oggi la Chiesa cerca di prendere le distanze da questa idea, argomentando, tra gli altri, che sul comandamento dell'amore "Ama il prossimo tuo come te stesso" e il lettere di S. In Paolo (Gal 3,28; Col 3,11) si può desumere un'analoga esortazione ad amare le nazioni vicine. Allo stesso tempo, i sostenitori del cattolicesimo nazionale sostengono che dal comandamento "Onora tuo padre e tua madre" si può anche dedurre che una parte speciale e maggiore dell'amore è dovuta alla propria nazione che ad altre nazioni.

Vedi anche

Clericalismo Nazionalismo Il radicalismo nazionale Nazionalsocialismo