Calendario giorno per giorno

Article

June 27, 2022

Oggi

Il 7 dicembre è il 341° (342 negli anni bisestili) del calendario gregoriano. Mancano 24 giorni alla fine dell'anno.

Vacanze

Gli onomastici sono celebrati da: Agaton, Ambrosia, Ambrosia, Athenodor, Eutychian, Józefa, Marcin, Marcisław, Ninomysł, Polikarp, Sabin, Siemirad, Urban e Zdziemił Armenia - Giornata della memoria del terremoto Internazionale - Giornata Internazionale dell'Aviazione Civile (istituita nel 1996 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite) I ricordi e le feste nella Chiesa cattolica sono celebrati da: ns. Ambrogio da Milano (vescovo e dottore della Chiesa) ns. Sabin di Spoleto (vescovo e martire) ns. Urbano di Teano (morto nel IV secolo; vescovo)

Eventi in Polonia

1381 - Il Gran Maestro dell'Ordine Teutonico, Winrich von Kniprode, concede a Nidzica i diritti di città. 1461 - Inizia a Cracovia il processo agli assassini dello starost di Rabsztyn, Andrzej Tęczyński. 1520 - Più di un mese dopo, le sessioni del campo Sejm terminarono a Bydgoszcz. ordinanza sulla difesa delle terre di confine e sul dispiegamento di truppe di difesa comune. 1550 - Barbara Radziwiłłówna, la seconda moglie del re Zygmunt August, viene incoronata nella cattedrale del Wawel. 1655 - Il Diluvio svedese: lo stendardo del colonnello Gabriel Wojiłłowicz riconquista Krosno. 1724 - Il sindaco di Toruń, Jan Godfryd Roesner, e 9 abitanti protestanti della città, partecipanti al cosiddetto Toruń tumulto. 1753 - Ordynat Janusz Aleksander Sanguszko, su sollecitazione dei duchi Czartoryski, concluse l'insediamento di Kolbuszowa, sotto il quale fu sciolto l'Ordynacja Ostrogska, e la sua proprietà fu divisa tra le più grandi famiglie di magnati della Corona del Regno di Polonia. 1789 - Il Seym quadriennale approvò una risoluzione che ordinava la consegna di una recluta da 50 camini di proprietà reali, città e clero e una recluta da cento camini di beni e città ereditarie. 1809 - Il duca di Varsavia, Federico Augusto I, emanò un decreto che stabiliva il numero dell'esercito del ducato di Varsavia a 60.000. soldati. 1912 - A Cracovia apre il cinema "Uciecha". 1921 - Viene fondata la Corporazione degli Studenti "Baltia" dell'Università di Poznań. 1922 - Władysław Jabłoński diventa presidente di Varsavia. 1925 - La Società delle Nazioni concede alla Polonia il diritto di mantenere una guardia militare a Westerplatte. 1930 - A Katowice viene aperta una pista di pattinaggio artificiale. 1935 - Viene consacrato il nuovo edificio dell'Accademia mineraria di Cracovia. 1939: Azione T4: I tedeschi hanno iniziato a uccidere circa 1.200 pazienti dell'ospedale psichiatrico di Dziekanka (dal 1951 nel distretto di Gniezno). A Nowe Miasto Lubawskie, per rappresaglia per aver dato fuoco a edifici agricoli a Gryźliny, i tedeschi hanno sparato a 15 ostaggi polacchi. 1942 - Nel villaggio di Świesielice vicino a Radom, i poliziotti militari tedeschi uccidono 14 polacchi. 1944 - Nella notte tra il 6 e il 7 dicembre, un'unità dell'esercito nazionale sotto il comando del tenente Jan Borysewicz riconquistò la città di Ejszyszki (ora in Lituania) per la seconda volta, questa volta dalle mani sovietiche. 34 prigionieri sono stati rilasciati dal centro di detenzione distrutto dell'NKVD e la documentazione dell'NKVD e della postazione locale dell'Unione filosovietica dei patrioti polacchi è stata distrutta. 1950 - Prima del film di guerra Miasto nieujarzmione diretto da Jerzy Zarzycki. 1954 - Il Ministero della Pubblica Sicurezza viene sciolto. 1955 - L'uso della bandiera di stato con l'emblema è stato esteso agli aeroporti civili, agli aeroporti e agli aerei di comunicazione polacchi all'estero. 1967: Si è svolto il test dell'aliante SZD-31 Zefir 4. In un disastro del tram a Stettino, 15 persone sono state uccise e oltre 100 sono rimaste ferite. 1970: Il primo ministro della Repubblica popolare di Polonia, Józef Cyrankiewicz, e il cancelliere tedesco, Willy Brandt, hanno firmato a Varsavia un accordo sulla normalizzazione delle relazioni reciproche e il riconoscimento del confine occidentale della Polonia. In precedenza, dopo aver deposto la corona, Willy Brandt si è inginocchiato presso il Monumento agli Eroi del Ghetto. A seguito di una collisione di due treni nell'area della fermata SKM Gdańsk Przymorze-Uniwersytet, una persona è morta e 32 sono rimaste ferite. 1973 - Premio