lingua greca

Article

February 1, 2023

Greco, greco (greco antico Ἑλληνικὴ γλῶττα, Hellenikè glõtta; greco nuovo ελληνική γλώσσα, ellinikí glóssa o ελληνικά, elliniká) - una lingua indoeuropea del gruppo ellenico, importante nell'antico Mediterraneo. Nella civiltà occidentale, adattata al latino come lingua della terminologia scientifica, ha influenzato tutte le lingue europee moderne, così come alcune non europee e antiche. Dal X secolo a.C. è scritto in alfabeto greco. Attualmente, come lingua greca moderna, è una lingua ufficiale in Grecia e Cipro. È anche una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea. Circa 15 milioni di persone parlano greco oggi. Il greco è l'unica lingua ellenica vivente.

Etimologia del nome

I termini "greco" e "greco" derivano dai romani che chiamarono questa lingua in latino Lingua Graeca. Il nome usato dagli stessi greci nel greco classico era ἡ Ἑλληνικὴ γλῶττα he Hellenikè glõtta (nuovo greco η Ελληνική γλώσσα e Ellinikí glóssa o τα Ελληνικά questa lingua ellinica).

Fasi di sviluppo

Il termine "greco" è scientificamente vago in quanto può riferirsi a diverse fasi dello sviluppo di una lingua, ciascuna con il proprio nome. Quindi può fare riferimento ai seguenti termini più specifici: Lingua micenea - la prima fase confermata di sviluppo della lingua greca, usata intorno al 1600 aC fino al 1200 aC circa, molto probabilmente principalmente a Creta, nelle isole dell'Egeo e nel Peloponneso; noto dalle compresse Lineare B lingua greca arcaica - conosciuta soprattutto nella sua fase tarda dalle opere di Omero, utilizzata dopo la caduta della civiltà micenea nel "periodo oscuro" e nel periodo arcaico dell'antica Grecia; durante il periodo arcaico si svilupparono numerosi dialetti, conosciuti dai successivi testi classici greco classico - dialettalmente fortemente diversificato, usato nel periodo classico nell'antica Grecia; in senso stretto il termine si riferisce solo al dialetto attico; lingua di ricca letteratura, attestata soprattutto nel dialetto attico Koine greca - una lingua usata nel periodo ellenistico dell'antica Grecia, creata come risultato della miscelazione di vari dialetti del greco classico (con una predominanza del dialetto attico) con concrezioni dal latino e dalle lingue anatoliche; il Nuovo Testamento è stato scritto in koinè greco Greco medio (greco bizantino) - parlato nel periodo bizantino, sviluppato dal greco koinè - dialetti parlati sciolti, molto diversi dalla lingua letteraria katharewusa ("greco purificato") - una lingua che si riferisce al greco classico, creata artificialmente dai linguisti dopo che la Grecia ha riacquistato l'indipendenza nel diciannovesimo secolo; in base alla progettazione, doveva essere una lingua letteraria nazionale, ripulita dalle concrezioni turche Greco moderno, o demotico (δημοτική dimotikí, demotico) - attualmente utilizzato, principalmente in Grecia e Cipro, lo standard letterario moderno è stato creato come risultato della miscelazione dei dialetti parlati della lingua greca con le forme proposte nel catharevus; il demoticismo parlato si scompone in diversi dialetti; in senso più ampio, il termine si riferisce a tutte le varietà postbizantine della lingua greca, comprese la catharevusa e le lingue greca, caconiana, cappadocia e pontica (considerate allora dialetti del greco moderno, anche se con una storia diversa da quella demotica) .

Vedi anche

Greco antico greco moderno Wikipedia greca

Nota

Note a piè di pagina

Collegamenti esterni

Centro linguistico gr