giochi Olimpici

Article

August 17, 2022

Giochi olimpici - il più antico e il più grande evento sportivo internazionale organizzato ogni 4 anni (sia in estate che in inverno, ma a distanza di 2 anni) in vari paesi, all'insegna della nobile competizione e della fratellanza di tutte le nazioni del Comitato Olimpico Internazionale.

Storia

Giochi Olimpici Antichi

I primi Giochi Olimpici si tenevano ad Olimpia, in Grecia, ogni quattro anni, da qui il termine Olimpiade nell'antica Grecia, che indicava il periodo di quattro anni tra giochi consecutivi. I primi giochi documentati ebbero luogo nel 776 a.C. Le guerre furono fermate per tutta la durata delle Olimpiadi. Durante i conflitti è stata proclamata la "pace di Dio" e le guerre sono state sospese per due mesi. I giochi sono durati 5 giorni, il resto del tempo è stato dedicato alla partenza e al ritorno dai Giochi da parte di spettatori e giocatori. La prima tappa della cerimonia, prima dell'inizio dei Giochi, è stata il giuramento davanti alla statua di Zeus. La carne di cinghiale veniva tagliata a pezzi, sparsa o adagiata davanti alla statua, e ogni partecipante, insieme al padre e ai fratelli, giurava che non avrebbe commesso alcun imbroglio nella competizione, cosa che confermò con un secondo giuramento, in cui affermava di aver seguito scrupolosamente gli esercizi nei 10 mesi precedenti. Ufficialmente, c'era un premio: una corona di alloro (alloro olimpico), ma è stato premiato solo il vincitore. L'atleta che ha vinto le Olimpiadi è diventato famoso e ha ricevuto il titolo di olimpionico. Nella sua città natale furono eretti monumenti in suo onore e furono scritte poesie. Nel muro della città del giocatore vincitore è stato praticato un buco, attraverso il quale il vincitore è stato accolto dagli abitanti. Ciò significava che la città non aveva più paura di nessuno perché aveva un tale protettore. Il vincitore ha anche ricevuto premi materiali, ma non assegnati ufficialmente. Nel tempo, oltre a una corona di rami d'ulivo, sono stati ricevuti denaro e oggetti di valore. L'intera città stava guadagnando fama, non solo il vincitore. Le sanzioni olimpiche erano molto severe. Il concorrente che ha commesso la frode è stato costretto a erigere un monumento a Zeus con inciso il suo nome e il reato. Il più popolare degli imbroglioni è l'ateniese Kalliopos, che ha corrotto i suoi potenziali avversari. Il tutto è venuto alla luce. L'ateniese e altri dovettero erigere monumenti a Zeus. Gli Ateniesi smisero di partecipare ai giochi perché l'oracolo di Delfi disse che se avessero ricominciato a gareggiare, non avrebbe profetizzato loro. La disciplina più antica degli antichi giochi era il dromos, corsa a breve distanza sulla distanza di uno stadio. Inizialmente la lunghezza di questa corsa non era chiaramente definita, solo dalla VI Olimpiade la distanza fu fissata a 600 piedi, cioè 192,67 m In questa competizione, ai concorrenti era richiesto di avere una postura impeccabile e una configurazione corporea adeguata durante la gara . L'attenzione era rivolta principalmente alla falcata lunga, al forte lavoro delle braccia tese in avanti e al busto leggermente flesso. Un'altra disciplina olimpica era il diaulos - corsa media, che è stata giocata per la prima volta alla 14a Olimpiade. Diaulos eguagliava la distanza di due stadi (385,34 m). Il concorrente ha tagliato il traguardo ed è tornato al punto di partenza lungo lo stesso tracciato. Alla quindicesima Olimpiade consecutiva è stata introdotta una nuova competizione: il dolichos, cioè il lungo periodo. Probabilmente è stato giocato per tutta la lunghezza di 24 stadi. Il primo vincitore è Akantos di Sparta. Un altro spartano, Ladas, vinse l'85° Olimpiade, ma dopo aver tagliato il traguardo cadde a terra e morì. A 18 Giochi, le forniture sono state aggiunte alla serie di eventi in continua espansione. Tuttavia, la forma dei combattimenti in questa disciplina era più simile al wrestling moderno che al wrestling in stile libero o classico. Era permesso mettere una gamba o uscire