Storia

Article

January 30, 2023

Storia - una scienza umanistica e sociale che si occupa dello studio del passato, e nel significato di uno studio approfondito delle attività e dei prodotti umani, fino alle più antiche testimonianze scritte, in contrapposizione alla preistoria, all'archeologia, all'antropologia o alla storia naturale. Il risultato della ricerca storica è una descrizione della storia (storiografia). Il metodo di lavoro dello storico consiste nell'esaminare i fenomeni del passato interpretando criticamente i loro resti e testimonianze (fonti) al fine di giungere a determinati fatti che, disposti cronologicamente, sono presentati sotto forma di racconto.

Concetto, scopo e collocazione tra le altre scienze

La storia è spesso intesa in due significati separati: come storia, eventi passati e come tutti i resoconti di quel passato (compresa la storiografia). La parola "storia" deriva dalla parola greca ἱστορία (historía), che originariamente significava "ricerca, indagine della conoscenza" e "conoscenza acquisita attraverso la ricerca". Erodoto usò questa parola per descrivere la natura del suo lavoro iniziando con le parole "Ecco la presentazione della ricerca (stgr. Ἱστορίης ἀπόδεξις historíēs apódexis) di Erodoto di Alicarnasso". Il nome dell'intera scienza deriva da questa frase, nonostante il titolo popolare dato alla sua opera - Ἱστορίαι (Historíai) - in polacco sia solitamente tradotto come Storia. Tradizionalmente, il periodo oggetto di ricerca storica è la storia dell'emergere di una civiltà basata sulla comunicazione scritta, riservando il termine preistoria ai tempi più antichi. Questo approccio si traduce nella discrepanza cronologica delle origini della storia nelle diverse aree del mondo e nelle diverse civiltà. Negli ultimi secoli, però, il tema della ricerca si è costantemente ampliato e approfondito, coprendo tutti i continenti del mondo, comprese molte culture analfabeti, e nuove problematiche antropologiche. La metodologia storica è caratterizzata dalla ricerca di una struttura logica causa-effetto con un approccio critico alle fonti storiche. Gli antichi greci consideravano la storia come una delle arti. La storia non è facile da classificare tra le scienze. È generalmente classificato come una scienza umanistica. Tuttavia, se adottiamo un obiettivo puramente fattuale, consistente nel determinare il corso degli eventi e spiegare il rapporto causa-effetto, diventa una scienza quasi esatta (vedi: Storiografia). Tuttavia, vedendo in essa una scienza che si occupa di eventi una tantum piuttosto che di regolarità, il suo carattere strettamente scientifico diventa ambiguo. Se adottiamo la sua capacità di indicare la relazione del corso degli eventi con l'evoluzione della civiltà, noteremo che si scontra con aspetti etici e sociali, che la avvicinano alla filosofia o alla sociologia (vedi: filosofia della storia).

Specializzazioni

A causa della fondamentale diversità delle fonti che riguardano epoche e campi dell'attività umana diversi, e che richiedono quindi un laboratorio diverso, la storia è suddivisa in una serie di specializzazioni.

Ere storiche

La divisione di base corrisponde sostanzialmente alla divisione classica in epoche storiche. Gli stessi presupposti metodologici escludono dall'ambito dello studio della storia i tempi anteriori all'invenzione della scrittura (preistoria). La classica divisione delle epoche per la storia europea si distingue per: antichità - fino all'anno 476, caduta dell'Impero Romano. Distingue principalmente la ricerca sull'antico Egitto, le culture del Vicino Oriente, l'antica Grecia e l'Impero Romano. Medioevo - tempi dall'antichità all'inizio del XIV e XV secolo, ovvero l'invenzione della stampa da parte di Gutenberg (1440) e la scoperta dell'America (1492) per la parte occidentale dell'Europa e per la parte orientale del continente - la conquista di Costantinopoli da parte dei Turchi nel 1453. Il Medioevo si divide nell'Alto Medioevo (fino al V-XII secolo),