Football americano

Article

January 30, 2023

Football americano - uno sport di squadra di contatto in cui partecipano due squadre di undici giocatori per segnare più punti. È lo sport più popolare negli Stati Uniti. Non va equiparato al rugby, dal quale differisce significativamente nelle regole del gioco.

Nome

Negli Stati Uniti e in Canada, lo sport viene semplicemente chiamato "calcio". Al di fuori di questi paesi, la disciplina viene quasi sempre chiamata "football americano" (football americano nei paesi di lingua inglese al di fuori del Nord America), per distinguerlo da altri giochi di calcio, in particolare il calcio (che gli americani chiamano soccer). Il football americano viene talvolta chiamato calcio graticola perché il campo è simile a una griglia. Nota: in questo articolo faremo riferimento a questa disciplina come abbreviato di calcio.

Le regole del gioco in sintesi

Lo scopo del gioco è quello di segnare più punti della squadra avversaria entro il limite di tempo stabilito. La palla può essere mossa calciandola, trasportandola, lanciandola o passandola di mano in mano tra i giocatori (il più delle volte viene lanciata a mano). I punti vengono segnati in diversi modi, ad esempio passando la palla oltre la linea di porta, lanciando la palla a un giocatore dietro quella linea - cioè nella zona di meta - o calciando la palla verso la porta dell'avversario (campo su azione ). La squadra con il maggior numero di punti vince allo scadere del timer di gioco e al termine dell'ultima azione. In caso di parità nei tempi regolamentari, si applicano gli straordinari con la regola della "morte improvvisa" - l'equivalente di un "golden goal" nel calcio. In alcuni casi, una partita può finire in parità se i tempi supplementari non determinano un vincitore.

Storia

Sia il football americano, il calcio e il rugby hanno le loro radici nel calcio, che è stato giocato nel 19° secolo nelle isole britanniche. Lo sviluppo del football americano è stato influenzato dal rugby, dal calcio, dalle varietà locali del calcio popolare e dalla creatività di Walter Camp. Il nome calcio, secondo le teorie più accreditate, si riferiva al gioco "a piedi" ovvero alle dimensioni di un pallone, lungo "un piede". Il 6 novembre 1869 fu giocata la prima partita di calcio tra le squadre della Rutgers University e della Princeton University nel New Brunswick, NJ. I giocatori della prima hanno vinto la partita con un risultato di 6-4. Il gioco ricordava ancora di più il vecchio calcio, ma i cambiamenti graduali hanno portato a un gioco vicino a quello moderno. Dal 1820 all'inizio del 1890, gli studenti del Dartmouth College giocarono sulle regole originali simili al calcio conosciute come Old Division Football, pubblicate dal college nel 1871. Nel 1874, gli studenti dell'Università di Harvard che giocavano a un gioco noto come Boston game giocarono due partite contro gli studenti canadesi della McGill University di Montreal che giocavano a rugby. La prima partita, in cui gli americani hanno vinto 3-0, è stata giocata con una palla rotonda secondo le regole del gioco di Boston. La seconda partita, terminata con un inutile pareggio, si è giocata con un pallone ovale da rugby. La maggior parte delle regole del rugby sono state rilevate dagli studenti di Harvard che hanno iniziato a diffonderle tra le altre università giocando a calcio fino ad allora. Già nel 1870, la Yale University iniziò, su richiesta dell'allenatore Walter Camp, a sviluppare regole e standard che distinguessero il calcio in via di sviluppo dal rugby e dal calcio. Nel 1880 fu introdotta una disposizione sulla ripresa delle azioni e, due anni dopo, disposizioni sui processi. All'alba del XX secolo, il calcio divenne più pericoloso: solo nel 1905 morirono 18 giocatori del college. Le autorità universitarie hanno reagito a questo con modifiche ai regolamenti che hanno portato all'affollamento dei giocatori in campo (dovuto principalmente a