Cranio

Article

August 15, 2022

Cranio (cranio latino) - una struttura ossea o cartilaginea che funge da scheletro della testa. È una copertura naturale per il cervello e altri organi della testa.

Cranio umano

La crescita del cranio umano continua non solo durante la vita fetale, ma praticamente fino all'età adulta. Questa crescita è particolarmente intensa durante i primi tre anni di vita. Tuttavia, la possibilità di crescita diminuisce rapidamente, soprattutto dopo l'ossificazione delle fontanelle del tessuto connettivo, e infine con l'ossificazione delle suture.La superficie interna della base cranica (basis cranii interna) è suddivisa in tre fosse: davanti, mezzo, posteriore Nell'uomo e in altri primati, il cranio è costituito da: il cranio cerebrale (latino neurocranium, cranio), che è in contatto con qualsiasi superficie con il cervello. Ha la forma di un barattolo, in cui si distingue la parte superiore - la volta del cranio - (latino calvaria), la parte inferiore - la base del cranio - (latino base cranii) e 4 pareti: anteriore, posteriore e due laterali , cranio facciale (viscerocranium latino), noto anche come trzewioczaszka (splanchnocranium latino).

Il cervello (Neurocranio)

Protegge principalmente il cervello ed è composto da: osso frontale (os frontale), due ossa temporali (ossa temporalia), due ossa parietali (ossa parietalia), l'osso occipitale (os occipitale), osso sfenoide (os sfenoidale), l'osso etmoidale (os ethmoidale) Le singole ossa del cranio sono collegate da punti di sutura, che costituiscono una connessione permanente e inamovibile. Alcune ossa del cranio sono collegate tra loro da sincondrosi, che si ossificano con l'età.

Cranio facciale (ex: viscerocranium; splanchnocranium, viscerocranium)

Protegge gli organi sensoriali: vista, olfatto e gusto, circonda le sezioni iniziali del tratto respiratorio e digerente, è costituito da: due ossa nasali (os nasale), due ossa lacrimali (os lacrimale), due turbinati inferiori (concha nasalis inferiore), la lama (vomere), due mascelle (mascella), mandibole (mandibola), due ossa palatine (os palatinum), due ossa zigomatiche (ossa zygomaticus), l'osso ioide (os hyoideum).Le parti mobili dello scheletro facciale sono ossa strane: la mandibola (latino mandibula), in cui sono inseriti i denti, e l'osso ioide (latino: os hyoideum), che non ha alcun collegamento con altri ossa del cranio.

Grandi fori e fessure alla base del cranio

Variazione

I teschi umani variano notevolmente a seconda della razza, del sesso, dell'età e sono molto variabili individualmente.

Vedi anche

dimorfismo sessuale nella struttura del cranio umano

Note a piè di pagina