Bursa

Article

January 31, 2023

Borghesia (borghesia francese "borghesia") - originariamente sinonimo di borghesia, poi tutti gli imprenditori e le persone benestanti. Dalla fine del XV secolo fu usato per descrivere gli strati alti e ricchi della borghesia, distinti dalla nobiltà, così come le persone che vivevano del lavoro delle loro mani. Attualmente, significa tutte le persone con un capitale e una posizione sociale sufficientemente elevata. Alla borghesia viene assegnato uno stile di vita specifico: modello familiare, preferenze, gerarchia di valori, mentalità, ecc. In alcuni paesi la borghesia include anche rappresentanti delle libere professioni, sebbene in Polonia siano più spesso indicati come intellettuali. La ricca borghesia era la principale forza sociale che sosteneva il rovesciamento dei privilegi feudali, che portava alla parità di diritti e alla subordinazione della politica statale (soprattutto fiscale ed estera) agli interessi della borghesia, cioè della classe degli imprenditori. In Francia, durante la Grande Rivoluzione francese, la borghesia rovesciò il potere della corte nobiliare e creò una repubblica democratica. In Gran Bretagna e in Germania questo processo è stato evolutivo e la borghesia ha gradualmente assorbito l'ex aristocrazia, creando una nuova élite. Questo processo è stato accelerato dall'escalation dei conflitti tra la borghesia e la plebe precedentemente insignificante da cui è stata formata la classe operaia. Nel senso assegnato da Karl Marx, la borghesia è la classe dei proprietari dei mezzi di produzione di base che si è formata durante la formazione del capitalismo. La teoria di classe di Karl Marx ha rivelato il ruolo della borghesia nella società, e allo stesso tempo ha messo in dubbio la sua utilità in una società comunista postulata del futuro in cui i lavoratori stessi avrebbero gestito la produzione e ne avrebbero goduto i frutti. Marx ha descritto la borghesia come una classe sfruttatrice, ha indicato il suo egoismo di classe o la ristrettezza di vedute. All'interno di questa classe, i marxisti distinguono tra la piccola borghesia, la classe media e la ricca borghesia, senza lavoro salariato. La piccola borghesia (piccola borghesia) comprende proprietari di piccole officine, artigiani, mercanti, libere professioni e gran parte dell'intellighenzia. In parte, i marxisti classificano come borghesi anche i contadini che possiedono fattorie separate, specialmente i ricchi (in Russia indicati come kulak).

Note a piè di pagina

Bibliografia

Nuova enciclopedia universale PWN, editore scientifico PWN SA, Varsavia 2004.