La battaglia di Krefeld

Article

June 28, 2022

La battaglia di Krefeld (chiamata anche Battaglia di Créfeld, dal toponimo francese) fu combattuta tra Hannover e la Francia il 23 giugno 1758, durante la Guerra dei Sette Anni. Nella battaglia, Ferdinand von Braunschweig riuscì a guidare una forza francese numericamente significativamente più forte attraverso il Reno. Insieme alla precedente vittoria nella battaglia di Rheinberg, questo alleggerì la pressione su Federico II di Prussia a ovest, in modo che potesse concentrarsi a est dove la fortuna della guerra era peggiore.

Descrizione

L'esercito di Hannover guidato dal duca Ferdinando di Braunschweig, fratello del duca di Braunschweig, aveva respinto i francesi, guidati da Louis de Bourbon-Condé, conte di Clermont, sull'altra sponda del Reno. L'esercito del duca Ferdinando aveva attraversato la sinistra del Reno e ora si trovava nella posizione di minacciare il confine con la Francia. La battaglia di Rheinberg fu poi combattuta il 12 giugno, ma non fu decisiva. Clermont, che aveva recentemente preso il posto del duca di Richelieu come comandante dell'esercito francese, cercò di fermare l'avanzata. Scelse una linea di difesa sul lato sud di un canale di mattoni che correva all'incirca da est a ovest. Il canale serviva come una sorta di fortezza naturale che Clermont poteva facilmente difendere. Dopo diversi attacchi di pelle contro il fianco destro di Clermont, Ferdinando marciò un ampio arco verso il fianco e attraversò il canale fuori dalla vista dei francesi. Riapparve in una zona boscosa sul fianco sinistro di Clermont. Clermont, che era nel mezzo della cena, ha inviato rinforzi in ritardo e il suo fianco sinistro è stato schiacciato. Il conte de Gisors, il popolare carismatico figlio del ministro della Guerra francese Comte de Belle-Isle, fu ferito a morte mentre avanzava al fronte con i Carabinieri francesi. Il conte de St. Germain, che comandava il fianco sinistro francese, riuscì comunque a impedire un massacro completo e l'esercito francese riuscì a ritirarsi in un ordine relativamente buono.

Segue

Il principe ereditario, figlio del duca di Braunschweig, morto in seguito per le ferite riportate durante la battaglia di Jena nelle guerre napoleoniche, era al comando delle truppe alleate. Clermont ha chiesto di non continuare come comandante dei turchi francesi dopo la sconfitta, un desiderio che gli è stato concesso. Gli successe il maresciallo de Contades. Le forze francesi dovettero cedere molte posizioni e furono notevolmente indebolite. Ciò ha permesso ad Hannover di spostare le forze e rafforzare l'assedio di Düsseldorf e infine conquistare la città. Successivamente è stata eretta una lapide a Krefeld e una strada della città intitolata al principe Ferdinando.

Letteratura

Carl von Decker (1837). Le battaglie e le principali battaglie della Guerra dei Sette Anni. Con riferimento predominante all'uso dell'artiglieria, unitamente alle altre due armi principali dell'esercito. Berlino, Posen e Bromberg: E.S. Mittler. pp. 131–138. EO Schmidt (1842). I campi di battaglia della Germania. Lipsia: Fest'sche Verlagsbuchhandlung. pp. 125–128. Christian HP von Westphalen (1859). Storia delle campagne del duca Ferdinando di Braunschweig-Lüneberg. Berlino: R. Decker. pagg. 159 segg.