Nazionale di calcio femminile della Norvegia

Article

August 16, 2022

Consulta l'elenco delle squadre campionesse norvegesi nel calcio femminile per le squadre vincitrici ai Campionati Europei, ai campionati mondiali e alla nazionale femminile di OLNorge nel calcio rappresentano la Norvegia nel calcio femminile internazionale. La nazionale ha giocato la sua prima partita nel 1978 e da allora ha partecipato a sei Coppe del Mondo, tre Olimpiadi e 10 Campionati Europei. La Norvegia ha vinto tutti e tre questi tornei, oltre ai Campionati Europei due volte. Inoltre, la Norvegia ha anche l'argento ai Mondiali e ai Campionati Europei e il bronzo alle Olimpiadi, ed è quindi una delle squadre nazionali femminili di maggior successo al mondo. La Norvegia ha iniziato relativamente tardi su scala scandinava con squadre nazionali femminili e ha utilizzato il tempo fino alla metà degli anni '80 per affermarsi. Dal 1987, tuttavia, la Norvegia è diventata una squadra di punta quando ha vinto i Campionati Europei e l'anno successivo una Coppa del Mondo non ufficiale. Il periodo di massimo splendore della Norvegia in termini di medaglie è durato dal 1987 al 2000, quando sono arrivate tutte le medaglie d'oro. Da allora, la Norvegia è stata meno spesso al vertice nei campionati intercontinentali, ma negli Europei la Norvegia è stata più spesso in semifinale e finale. La Norvegia ha avuto relativamente pochi cambi di allenatore e gli allenatori di solito siedono tra i quattro ei sei anni, il che ha dato a tutti gli allenatori l'opportunità di cimentarsi sia alle Olimpiadi, ai Campionati Europei e ai Mondiali. La Norvegia non gioca le sue partite internazionali in uno stadio permanente, ma gioca principalmente nella Norvegia orientale dopo aver giocato in diversi stadi. A parte un breve periodo nel 1995, la Norvegia non ha avuto soprannomi. Gli Stati Uniti e la Svezia sono rivali.

Storia

Per gli standard europei, la nazionale femminile è stata eliminata relativamente presto, ma è stata eliminata in ritardo nel contesto scandinavo, ben dietro a Svezia e Danimarca. Una partita non ufficiale è stata giocata in cui una nazionale femminile norvegese ha incontrato la nazionale di calcio femminile svedese il 7 agosto 1975 a Nya Ullevi a Göteborg. Hanno perso 0–4 con Torodd Nordeng come allenatore e giocatori come Sif Kalvø e Grete Pedersen. le partite ufficiali giocate dalla Norvegia sono state due mini-tornei contro Svezia, Danimarca e Finlandia, prima che la Norvegia incontrasse e battesse l'Irlanda del Nord.

L'inizio (1978–1983)

Come in molti altri paesi, anche la Federcalcio norvegese ha avuto un tono molto scettico nei confronti del calcio femminile. Fu solo negli anni '70, dopo l'istituzione della Coppa di Norvegia e la lotta attiva di Dagbladet per convincere la NFF a cambiare posizione, che la Norvegia alla fine ottenne una squadra nazionale e il campionato norvegese. La nazionale è stata formata con Per Pettersen come allenatore. La prima partita internazionale della Norvegia è stata giocata il 7 luglio 1978 contro la Svezia e la partita si è conclusa con una sconfitta per 1-2. Kari Nielsen di Asker è diventata la prima marcatrice in assoluto della nazionale femminile. Ci sono state anche sconfitte contro Finlandia e Danimarca durante questo campionato nordico in Danimarca.L'anno successivo, la Norvegia ha perso ancora una volta contro le tre nazioni. Tuttavia, la Norvegia ha vinto la sua prima partita 4-1 contro l'Irlanda del Nord durante un torneo non ufficiale del Campionato Europeo in Italia. Negli anni successivi, la Norvegia migliorò gradualmente, riuscendo a battere Francia, Svizzera e Inghilterra. La Norvegia ha anche giocato un pareggio contro Danimarca e Svezia durante i Campionati nordici nel 1982 e ha fatto del suo meglio nei Campionati nordici rimanendo imbattuta. Tuttavia, non c'erano campionati europei o mondiali ufficiali e quindi nessuna qualificazione al campionato.

Erling Hokstad (1983–1989)

Nel 1983, Erling Hokstad ha rilevato la squadra nazionale e ha contribuito a guidare la Norvegia alla sua prima qualificazione per un campionato. Sebbene i Campionati Europei del 1984 non fossero rigorosamente ufficiali, poiché meno della metà dei paesi membri della UEFA ha gareggiato, è stato il primo campionato a richiedere la qualificazione. La Norvegia è finita in un girone di qualificazione tutto nordico con Svezia, Finlandia e Islanda. La Norvegia ha battuto la Finlandia entrambe le volte, ha vinto e ha giocato un pareggio contro l'Islanda. Tuttavia, ci sono state due sconfitte contro la Svezia, e quindi la Norvegia è stata eliminata, quando è arrivato solo il vincitore. I risultati hanno mostrato che la Norvegia stava per distinguersi tra le squadre migliori. La Svezia ha vinto anche i Campionati Europei.

Primi campioni europei norvegesi negli sport di squadra

La Norvegia ha avuto un complesso svedese che si è mostrato l'anno successivo, quando i campioni d'Europa hanno battuto la Norvegia 5-0, la più grande sconfitta nella storia della Norvegia (toccata in seguito). A partire dal 7 maggio 1986, Dag Steinar divenne