Ingrid Alessandra di Norvegia

Article

June 28, 2022

Ingrid Alexandra di Norvegia (nata il 21 gennaio 2004) è una principessa norvegese che è la numero due nella successione al trono norvegese. Quotidianamente, solo il primo dei nomi di battesimo della principessa viene utilizzato come atto d'accusa, essendo la primogenita comune del principe ereditario Haakon e della principessa ereditaria Mette-Marit. Se diventa regina, sarà la seconda donna monarca della Norvegia, dopo la regina Margrete I. La principessa è la prima donna nata con diritti di eredità al trono dopo che i diritti di eredità uguali per donne e uomini sono stati introdotti da un emendamento costituzionale nel 1990. L'emendamento costituzionale del 1990 non è stato applicato a quei membri della famiglia reale che erano già nati quando la modifica è entrata in vigore.

Nascita, battesimo e cresima

Ingrid Alexandra è nata il 21 gennaio 2004 alle 09:13 al Rikshospitalet di Oslo. Dopo la nascita di Ingrid Alexandra, la già rinomata famiglia reale conobbe un aumento di popolarità: fu battezzata il 17 aprile 2004 nella Cappella del Castello dal vescovo Gunnar Stålsett, e portata al battesimo da suo nonno, il re Harald V. Crown La principessa Vittoria di Svezia, Felipe VI di Spagna, la principessa Märtha Louise e Marit Tjessem. Il principe ereditario Felipe di Spagna e il principe ereditario Federico di Danimarca non hanno potuto partecipare. Entrambi si sono preparati per il matrimonio il mese successivo al battesimo, in occasione del quale la Norway Post ha emesso uno speciale francobollo per l'anniversario. Ha iniziato nel gennaio 2006 nella scuola materna Sem, di proprietà privata, la principessa è stata confermata il 31 agosto 2019 nella Cappella del Castello, poi erano presenti tutti gli sponsor. La conferma e la successiva cerimonia sono state trasmesse in diretta dalla televisione nazionale.

Istruzione

Il 19 agosto 2010, ha iniziato alla scuola elementare Jansløkka ad Asker, una scuola pubblica frequentata dal suo fratellastro. I suoi genitori hanno scelto la scuola perché volevano che avesse un'infanzia il più normale possibile. Il personale della scuola sperava di rendere la scuola un luogo in cui la principessa potesse fare amicizia e godersi un po' di sollievo dai riflettori pubblici. Nell'agosto 2014, è passata alla Oslo International School di Bekkestua, presumibilmente perché i suoi genitori volevano che imparasse fluentemente Inglese. Nell'anno scolastico 2019/2020 ha frequentato la Uranienborg School di Oslo. Nell'autunno del 2020 ha iniziato uno studio di specializzazione presso la scuola secondaria superiore Elvebakken a Oslo.

Apparizioni pubbliche

Durante la sua educazione, la principessa Ingrid ha partecipato alle tradizionali celebrazioni del Giorno della Costituzione, così come al tradizionale torneo di salto a Holmenkollen a Oslo. Il 19 giugno 2010, la principessa Ingrid Alexandra è stata la damigella d'onore al matrimonio della sua madrina, la principessa ereditaria di Svezia. .nel programma per bambini Julemorgen su NRK Fjernsyn. Doveva esibirsi in studio con sua madre, ma la principessa ereditaria ha dovuto denunciare una malattia. Nel programma, hanno risposto alle domande poste dagli spettatori e distribuito denaro agli agenti ambientali.La principessa Ingrid Alexandra ha battezzato la nuova scialuppa di salvataggio della compagnia di salvataggio, RS 159 «Elias», il 4 maggio 2015, nel suo primo incarico reale. Fu poi accompagnata da suo nonno. RS "Elias" doveva essere di stanza a Moss, ma dal 2019 si trova a Fuglevik, più a sud, dove un corpo di soccorso in mare volontario è responsabile dell'equipaggio. Durante le Olimpiadi invernali giovanili del 2016, Ingrid Alexandra ha acceso la fiamma olimpica durante la cerimonia di apertura a Lillehammer, come aveva fatto suo padre 22 anni prima durante le Olimpiadi invernali del 1994. Nel 2016, il parco delle sculture della principessa Ingrid Alexandra è stato aperto nella parte settentrionale del parco del castello. Lo scopo del parco era quello di creare "un parco con sculture di e per bambini"; il parco è stato il risultato di un concorso nazionale di idee tra 5° e 6° elementare dove i vincitori hanno avuto la possibilità di realizzare i loro progetti di scultura in collaborazione con artisti professionisti. La stessa principessa ha partecipato al lavoro di scelta tra i contributi al parco delle sculture dai bambini delle scuole di tutta la Norvegia. Il parco è stato donato alla famiglia reale in dono dallo Sparebankstiftelsen DNB in ​​connessione con i 25 della coppia reale