Il canale inglese

Article

August 16, 2022

Il Canale della Manica (inglese: The English Channel; francese: La Manche, "manica"; Breton: Mor Breizh, "Breton Sea") è lo stretto che separa l'Inghilterra dalla Francia e le isole britanniche dal continente europeo. Fa parte dell'Oceano Atlantico e lo collega al Mare del Nord. Il confine con l'Oceano Atlantico nel Mar Celtico è tracciato lungo la linea tra l'Ile d'Ouessant al largo della Bretagna e le Isole Scilly al largo della Cornovaglia, mentre la linea Calais - Dover forma il confine con il Mare del Nord. È lungo circa 560 km e varia in larghezza da 240 km nel punto più largo ai 33,1 km nel punto più stretto sullo stretto di Dover, cioè tra Dover e Calais, dove è largo 34 km. Nella sua massima ampiezza è di 240 km. Le Isole del Canale di Jersey e Guernsey, così come molte altre isole, si trovano nel canale, più vicino al lato francese. È il più stretto dei mari poco profondi intorno alla piattaforma continentale europea e copre un'area di circa 75.000 km2.

Formazione del canale

Prima della fine dell'ultima era glaciale, circa 10.000 anni fa, le isole britanniche facevano parte del continente europeo. Quando il ghiaccio si sciolse, si formò un grande lago d'acqua dolce nella parte meridionale dell'area che oggi è il Mare del Nord. L'acqua scorreva da questo mare verso l'Oceano Atlantico tra Dover e Calais. Intorno al 6500 a.C. acuì l'erosione della calce in modo da formare il Canale della Manica. Da allora è diventato più ampio a causa dell'erosione delle onde delle scogliere calcaree, un processo ancora in corso.

Tunnel sotto la Manica

Ci sono stati a lungo piani per costruire un tunnel sotto il Canale della Manica. Nel XIX secolo furono prelevati diversi campioni del terreno e iniziarono gli scavi, ma la tecnologia non era arrivata abbastanza lontano per completare il progetto. Solo nel 1994 è stato aperto il tunnel sotto la Manica, con un collegamento tra Cheriton nel Kent sul lato inglese e Sangatte sul lato francese. Si tratta di un tunnel ferroviario, utilizzato sia per il trasporto passeggeri che per quello merci.

Attraversamenti speciali del canale

Primo volo

Il 7 gennaio 1785, il francese Jean-Pierre Blanchard e l'americano John Jeffries furono i primi ad attraversare il canale con un pallone.

Primo nuotatore

Il primo ad attraversare il canale a nuoto fu Matthew Webb, nel 1875. Il 6 agosto 1926, Gertrude Ederle divenne la prima donna ad attraversarlo e superò anche il record maschile di due ore.

Primo in aereo artificiale

Nel 1979, Bryan Allen ha vinto £ 100.000 quando è diventato il primo ad attraversare un aereo artificiale. Ha quindi calpestato per tre ore i pedali del Gossamer Albatross, pesante circa 35 kg.

Primo negli aerei a motore

Il primo ad attraversare il canale con un aereo a motore fu Louis Bleriot, nel 1909.

Primo volo libero

Il 31 luglio 2003, il paracadutista austriaco Felix Baumgarter si è lanciato da un aereo a circa 9.000 m sopra Dover e con speciali ali in carbonio è volato in caduta libera verso Calais dove ha aperto il paracadute.

Ultimo record mondiale

L'ultimo record mondiale stabilito per l'attraversamento di un canale è stato quando Richard Branson ha battuto il record per l'attraversamento di un'auto anfibia di circa sei ore il 14 giugno 2004.

Riferimenti

Collegamenti esterni

(it) English Channel - categoria di immagini, video o audio su Commons (it) La Manche - Canale della Manica - galleria di immagini, video o audio su Commons (no) Il canale inglese nella Grande enciclopedia norvegese Traghetti per la terraferma britannica su Wikivoyage Oceanus Britannicus o il Mare Britannico Elenchi di nuoto completi del canale e informazioni sui nuotatori, elenco dei nuotatori del canale Archivi di nuoto di fondo, archivio di nuotatori di fondo