Seconda guerra mondiale

Article

August 16, 2022

La seconda guerra mondiale è considerata l'ultimo di due conflitti armati mondiali, il più delle volte considerati avvenuti negli anni 1939-1945. Il conflitto militare coinvolse la maggior parte delle nazioni del mondo, comprese tutte le grandi potenze, e si formarono due alleanze militari, gli Alleati e le Potenze dell'Asse. Fu la battaglia più onnicomprensiva della storia del mondo, con più di 100 milioni di soldati mobilitati. In uno stato di guerra totale, le più grandi nazioni in guerra avevano messo tutte le risorse economiche, industriali e scientifiche disponibili per lo sforzo bellico e la distinzione tra risorse civili e militari era scomparsa. Il conflitto è stato caratterizzato da incidenti che hanno comportato la morte di massa di civili, tra cui l'Olocausto, il bombardamento strategico, l'unico caso di bombe atomiche usate in guerra, e ha provocato da 50 a 70 milioni di morti, rendendolo il conflitto più mortale nella storia umana. Prima della guerra, la Germania aveva incorporato e invaso le vicine Austria e Cecoslovacchia negli anni 1938-1939 e il Giappone era già in guerra con la Cina dal 1937 in poi. L'opinione generale è che la seconda guerra mondiale scoppiò il 1 settembre 1939, quando la Germania invase la Polonia, con successive dichiarazioni di guerra dalla Francia e dalla maggior parte dei paesi dell'Impero britannico e del Commonwealth delle Nazioni. Dalla fine del 1939 all'inizio del 1941, in una serie di campagne e accordi, la Germania conquistò e annesse una parte significativa dell'Europa continentale. Con il patto Molotov-Ribbentrop, l'Unione Sovietica occupò e annesse territori da sei dei suoi vicini europei, inclusa la Polonia. La Gran Bretagna, sostenuta dal Commonwealth degli Stati Indipendenti, divenne l'unica grande potenza a continuare la lotta contro le potenze dell'Asse, con battaglie che si svolgevano in Nord Africa e la lunga battaglia dell'Atlantico. Nel giugno 1941, la Germania ei suoi alleati nelle potenze dell'Asse lanciarono un'invasione dell'Unione Sovietica. L'attacco si sviluppò nella più grande campagna di guerra terrestre della storia, bloccando la maggior parte delle forze militari dell'Asse. La maggior parte, circa tre quarti, delle perdite militari tedesche durante la seconda guerra mondiale furono in battaglie contro le forze sovietiche. Nel dicembre 1941, il Giappone, che voleva il dominio sull'Asia orientale e sul Pacifico, effettuò l'attacco a Pearl Harbor e l'invasione delle colonie e dei territori europei. L'avanzata delle potenze dell'Asse fu interrotta nel 1942, dopo la sconfitta nella battaglia decisiva di Stalingrado, nello stesso momento in cui il Giappone perse una serie di battaglie navali contro gli Stati Uniti. La sconfitta delle potenze dell'Asse continuò fino al 1943; gli Alleati invasero l'Italia fascista, gli americani conquistarono le isole e rafforzarono il dominio del Pacifico, e Kiev fu liberata dall'Armata Rossa verso la fine dell'anno. Nel 1944, gli alleati occidentali invasero la Francia occupata, mentre l'Unione Sovietica riconquistò tutti i territori perduti e invase la Germania ei suoi alleati. La guerra in Europa si concluse con la conquista di Berlino da parte delle truppe sovietiche, seguita dalla resa incondizionata della Germania l'8 maggio 1945. L'Unione Sovietica dichiarò guerra al Giappone, invase Manchuku e l'invasione del Giappone era imminente. La guerra in Asia terminò il 15 agosto 1945, quando il Giappone si arrese. La seconda guerra mondiale ha cambiato i paesaggi politici e le strutture sociali su scala globale. Le Nazioni Unite sono state istituite per promuovere la cooperazione internazionale e prevenire futuri conflitti. Le grandi potenze che vinsero la guerra - Unione Sovietica, Stati Uniti, Gran Bretagna, Cina e Francia - divennero membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell'ONU. L'Unione Sovietica e gli Stati Uniti sono emerse come superpotenze rivali nel periodo che ha preceduto la Guerra Fredda, che sarebbe durata fino alla fine degli anni '80. L'influenza delle potenze europee diminuì e iniziò la decolonizzazione dell'Asia e dell'Africa. La maggior parte dei paesi le cui industrie erano state colpite si stavano dirigendo verso un nuovo boom economico. L'integrazione politica, soprattutto in Europa, è emersa nel tentativo di stabilizzare le relazioni nel dopoguerra.

Cronologia

L'inizio della seconda guerra mondiale è generalmente considerato il 1° p