Manoscritto Voynich

Article

June 30, 2022

Il Manoscritto Voynich è un misterioso manoscritto illustrato dal contenuto frainteso. Fu scritto nel XV secolo da un autore sconosciuto. La sceneggiatura, scritta in una lingua o codice sconosciuto, non è stata ancora decifrata. Il manoscritto è stato oggetto di molte ricerche da parte di crittografi professionisti e crittografi dilettanti, inclusi illustri decodificatori della seconda guerra mondiale. Nessuno di loro ha decifrato una sola parola. Tutti questi tentativi falliti hanno reso il Manoscritto Voynich il Santo Graal della crittografia, ma hanno anche rafforzato il sospetto che non sia altro che una sequenza di caratteri privi di significato. Il libro prende il nome dal libraio polacco-americano Wilfrid M. Voynich, che lo acquistò nel 1912. Attualmente è di proprietà della Yale University. La prima edizione in facsimile è stata pubblicata nel 2005.

Descrizione

Il libro è composto da circa 240 fogli di pergamena; ci sono alcune lacune nella numerazione delle pagine (che a quanto pare è stata aggiunta in seguito), indicando che alcune pagine erano già mancanti quando Voynich mise le mani sul manoscritto. Il testo e le illustrazioni sono realizzati con una penna d'oca. Le illustrazioni sono - forse successive - colorate con vernice.

Illustrazioni

Le illustrazioni forniscono poca chiarezza sul contenuto del testo, ma danno l'impressione che il libro sia composto da sei capitoli, ognuno con i propri temi e stile. Le sezioni sono generalmente denominate come segue: Botanico: ogni pagina ha una pianta (a volte due piante) e alcuni paragrafi di testo, qualcosa che era comune anche nei libri di piante stampati (herbaria) dell'epoca. Alcune parti sono copie più grandi di disegni nella sezione farmaceutica (vedi sotto). Astronomico: i disegni sono costituiti da diagrammi circolari, alcuni con soli, lune e stelle. Danno l'impressione dell'astronomia o dell'astrologia. Una serie di dodici diagrammi mostra i segni tradizionali dello zodiaco. Ciascuno di questi simboli è circondato da esattamente trenta figure femminili, la maggior parte delle quali nude, con in mano una stella. Le ultime due foglie di questa sezione (con Capricorno e Acquario) sono andate perdute, mentre Ariete e Toro sono state divise in quattro diagrammi accoppiati, ciascuno contenente quindici stelle. Alcuni diagrammi sono su pagine pieghevoli. Organico – pagine dense intervallate da immagini di donne per lo più nude, in vasche da bagno, a volte collegate da una fitta rete di tubi. Alcuni dei tubi sembrano avere la forma di organi del corpo. Cosmologico – diagrammi circolari con significato poco chiaro. Questa sezione ha quattro pagine pieghevoli; uno è lungo sei pagine e forma una sorta di mappa o diagramma con nove isole collegate da strade rialzate, e con castelli e forse un vulcano. Farmaceutico: molte parti di piante etichettate (foglie, radici, ecc.). Gli oggetti che assomigliano a barili di farmacia sono disegnati lungo il margine. Alcuni paragrafi di testo. Ricette: molti brevi paragrafi, ciascuno contrassegnato da un segno simile a un fiore o a una stella.

Testo

Il testo è scritto chiaramente da sinistra a destra, visibile sulla riga irregolare di destra. Le sezioni più lunghe sono divise in paragrafi, a volte puntati. Mancano i segni di punteggiatura. La scrittura è scorrevole, come se lo scrittore avesse una buona padronanza dell'argomento. Il testo è composto da circa 170.000 caratteri, solitamente separati da uno spazio stretto. La maggior parte dei caratteri viene scritta con uno o due semplici tratti. Ci sono da venti a trenta caratteri diversi; il numero esatto è oggetto di dibattito. Inoltre, ci sono diverse dozzine di caratteri che vengono utilizzati solo una o due volte. Il testo contiene circa 35.000 parole di varia lunghezza. Le parole sembrano seguire regole fonetiche o ortografiche: alcuni caratteri devono