Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda

Article

August 17, 2022

Il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda è stato uno stato dell'Europa occidentale dal 1801 al 1927. Lo stato è stato il predecessore dell'attuale Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Storia

Il Regno d'Irlanda è governato in unione personale dai re inglesi dal 1541. La povera popolazione irlandese, per lo più cattolica, era governata da una piccola élite protestante irlandese-inglese. Dopo la sanguinosa ribellione irlandese del 1798, il governo britannico decise di annettere l'Irlanda al Regno Unito, al fine di dare al popolo irlandese una rappresentanza più equa nel governo e prevenire ulteriori disordini. Nel 1800, sia il parlamento britannico che quello irlandese votarono a favore di un atto di unione, che non entrò in vigore fino al 1801. Dal 1880 in poi, gli irlandesi cercarono di ottenere una maggiore autonomia (Home Rule) all'interno del Regno Unito, ma questi sforzi furono ripetutamente vanificati dall'opposizione del Partito conservatore. Una legge sull'Home Rule fu finalmente approvata nel 1914, ma la sua attuazione fu ritardata fino a dopo la prima guerra mondiale. Nel 1916 scoppiò un'altra rivolta in Irlanda, la Rivolta di Pasqua, e nel 1919 i parlamentari del nuovo partito irlandese Sinn Féin decisero di istituire un parlamento e un governo irlandese indipendenti a Dublino. Nello stesso anno scoppiò una guerra d'indipendenza irlandese di tre anni. Il 2 dicembre 1922 fu firmato un trattato di pace in base al quale le 26 contee dell'Irlanda del Sud lasciarono il Regno Unito per formare lo Stato Libero d'Irlanda, uno stato autonomo all'interno dell'Impero britannico, con il re britannico come capo di stato. Le sei contee settentrionali rimasero nel Regno Unito sotto il nome di Irlanda del Nord. Il nome Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda rimase in uso fino al 1927, quando il nome fu cambiato nell'attuale Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Bandiera

La bandiera britannica (i colori del re) era stata utilizzata in mare solo dal 1606 e consisteva nella croce rossa di San Giorgio della bandiera dell'Inghilterra in cima alla croce diagonale di Andrea della bandiera della Scozia. La bandiera del Galles non era inclusa nei King's Colors o nella successiva Union Flag, poiché il Galles era già stato annesso all'Inghilterra nel 1282. Dopo l'unione di Gran Bretagna e Irlanda nel 1801, alla bandiera britannica fu aggiunta la croce diagonale rossa di Patrick (San Patrizio), il santo patrono dell'Irlanda. Dopo il 1922, quando le contee dell'Irlanda del Sud si separarono dal Regno Unito, la bandiera rimase invariata. La bandiera dell'Unione era una bandiera associata alla famiglia reale britannica e, in effetti, non era una bandiera nazionale. Fu solo nel 1908 che fu deciso che la bandiera sarebbe stata considerata la bandiera nazionale del Regno Unito.

Monarchi

Giorgio III (1801–1820) Giorgio IV (1820–1830) Guglielmo IV (1830–1837) Vittoria (1837–1901) Edoardo VII (1901-1910) Giorgio V (1910-1922) (titolo utilizzato fino al 1927)