Tram

Article

August 13, 2022

Un tram è un veicolo che corre su binari, come un treno o una metropolitana. Rispetto al treno, i requisiti che i veicoli e l'infrastruttura devono soddisfare sono inferiori. Spesso i binari si trovano sulla strada pubblica, in modo che il tram si sposti tra l'altro traffico. Questo è particolarmente vero con il "tram urbano", che fornisce il trasporto pubblico all'interno di un comune o agglomerato. Per la guida su strada, i tram e i veicoli per la manutenzione delle tramvie (al contrario dei treni) sono dotati di indicatori di direzione e luci di stop. I tram sono utilizzati principalmente per il trasporto nelle aree urbane. Molte linee di tram interurbane in molti paesi sono state sostituite nel tempo da servizi di autobus o treni. Tuttavia, vengono continuamente aggiunte anche nuove linee locali e interurbane. Il veicolo è solitamente alimentato elettricamente con alimentazione da una linea aerea. Ma gli alimentatori alternativi stanno diventando più comuni. I rimorchi non motorizzati erano diffusi nel 20° secolo ma sono diventati rari. In precedenza c'erano tram a cavallo, tram a vapore e tram a motore.

Descrizione

Non c'è una chiara distinzione tra cosa sia un tram e cosa sia una metropolitana o un treno. Ci sono veicoli ferroviari che circolano sia sulle linee del tram che sulle linee ferroviarie, come RandstadRail e il treno del tram a Karlsruhe ea Saarbrücken. C'è anche un controesempio per quasi tutte le caratteristiche del tram. Le principali caratteristiche del tram sono: Guida su rotaia nelle strade pubbliche. Per questo, un tram deve rispettare le normative stradali come avere indicatori di direzione. Le moderne linee di tram utilizzano spesso corsie libere, con incroci stradali solitamente disposti a livello del suolo con semafori. Guidare sotto tensione. Nessun consumo di corrente tramite un terzo binario. Fanno eccezione i tram francesi con APS ea Nizza ci sono due percorsi brevi senza catenaria. Soprattutto in Cina, vengono costruite sempre più linee tranviarie senza catenaria, ma con punti di ricarica. Anche a Parigi prima del 1937 veniva utilizzata una rete elettrica sotterranea. Guida a vista con solo impianti di segnalazione in luoghi con visibilità limitata (gallerie) o dove viene utilizzato il single track. Guida su rotaie con profilo tramviario (vedi: Differenza tra treno e binario del tram). Sono richiesti punti speciali se sia il tram che il materiale ferroviario (treni) passano sopra i punti. Gli interruttori sono controllati dal veicolo, tranne che nelle sezioni di galleria con il sistema di blocco del segnale. Velocità limitata: alla maggior parte dei tram non è consentito guidare a una velocità superiore a 70 km/h. Veicoli relativamente leggeri che non devono soddisfare i severi requisiti dei crash test delle apparecchiature ferroviarie. La larghezza e la lunghezza dei veicoli è limitata, anche se i tram articolati molto lunghi sono sempre più comuni, ad esempio a Basilea e Budapest. Veicoli a senso unico che svoltano ai punti finali utilizzando anelli di svolta o triangolo di svolta. Nel 19° secolo per lo più veicoli a doppio senso. Al giorno d'oggi, i veicoli a doppio senso sono utilizzati più spesso su varie reti di tram. Non hanno bisogno di un anello di svolta o di un triangolo di svolta. Altezza della piattaforma limitata o nessuna piattaforma (quest'ultima è rara). Le soste sono generalmente facoltative e le soste vengono effettuate su richiesta (pulsante nel veicolo o segnale di passeggeri in attesa alla fermata).consentire la guida a vista. In alcune città viene utilizzato un nome diverso per il tram, come il tram di Rouen che si chiama métrobus. Se la ferrovia è completamente su binario libero, senza intersezioni stradali, viene solitamente definita metropolitana, pre-metro, semi-metropolitana o simili. Inoltre, ci sono forme intermedie tra tram e autobus, vedi TVR e Translohr. Se ci sono incroci stradali sul binario aperto, questo viene spesso definito metropolitana leggera o "transito rapido". Tali linee a volte hanno incroci con barriere ferroviarie, luci e campane. Come le linee