Sierschildpad

Article

June 30, 2022

La tartaruga ornamentale o tartaruga ornamentale dipinta (Chrysemys picta) è una tartaruga acquatica della famiglia delle tartarughe marine (Emydidae). La tartaruga ornamentale è imparentata con il ben più famoso cursore dalle orecchie rosse. Deve il suo nome alle suggestive macchie e strisce rosse e gialle delle gambe, della testa e dello scudo. Si distinguono tre diverse sottospecie che differiscono sia per aspetto che per areale. La tartaruga ornamentale si trova in Nord America, da nord a sud del Canada, gran parte degli Stati Uniti e da sud a parti del nord del Messico. La tartaruga ornamentale ha la gamma più ampia di tutte le tartarughe trovate in Nord America. Negli Stati Uniti, la tartaruga ornamentale è una delle specie di tartarughe più conosciute. Diversi stati degli Stati Uniti hanno designato la specie "tartaruga federale". La tartaruga ornamentale vive in fiumi e laghi con fondale fangoso e molte piante acquatiche. L'animale si nutre sia di piante che di piccoli animali ed è onnivoro. La tartaruga ha una varietà di nemici, da uccelli e coccodrilli che predano le tartarughe a mammiferi e artropodi come le formiche che derubano i nidi delle tartarughe e scavano e prendono le uova. La tartaruga è popolare nel commercio di animali esotici grazie al suo aspetto decorativo e al suo comportamento attivo. Questa specie è quindi ampiamente tenuta in cattività come animali domestici. La tartaruga ornamentale è meno comune oggi rispetto a qualche decennio fa, ma non è considerata una specie in via di estinzione.

Denominazione e tassonomia

La tartaruga ornamentale deve il suo nome al disegno di strisce gialle e macchie rosse sulla pelle e sul carapace. Tale nome è usato anche in altre lingue, come il tedesco Zierschildkröte, che significa anche tartaruga ornamentale. Il nome francese tortue peinte e il nome inglese dipinto tartaruga significano entrambi "tartaruga dipinta". La tartaruga è anche conosciuta con altri nomi olandesi, come la tartaruga rossa e la tartaruga ornamentale americana. Viene anche usato il nome tartaruga dipinta, questa è una traduzione del nome inglese.

Denominazione scientifica e sinonimi

La tartaruga ornamentale fu descritta scientificamente per la prima volta da Johann Gottlob Schneider nel 1783. Originariamente si usava il nome Testudo picta, il genere Testudo appartiene ora alla famiglia delle tartarughe (Testudinidae). Successivamente, la specie fu assegnata ad altri generi, come il genere Emys. Questi nomi obsoleti sono anche conosciuti come sinonimi. Il nome del genere scientifico Chrysemys significa letteralmente "tartaruga dorata". È un composto del greco antico χρυσός (chrusos), 'oro' e ἐμύς (emù), 'tartaruga'. Il nome specifico picta deriva dal latino e significa 'colorato' o 'dipinto'. Per molto tempo la tartaruga ornamentale è stata l'unica specie del genere Chrysemys. Un tale genere che è rappresentato da una sola specie è anche chiamato monotipico. Tuttavia, dal 2014, una delle sottospecie si è divisa in una specie separata; la tartaruga ornamentale meridionale (Chrysemys dorsalis). Di conseguenza, ora ci sono tre diverse sottospecie invece di quattro quando la tartaruga ornamentale meridionale non era ancora considerata una specie separata. Questo nuovo status non è ancora menzionato in gran parte della letteratura. La tabella seguente elenca i vari nomi scientifici utilizzati. Vengono mostrati tutti i nomi delle specie, per motivi di chiarezza solo i nomi originali e successivamente modificati della sottospecie.

Sottospecie

La tartaruga ornamentale ha tre varianti principali chiamate sottospecie. Le sottospecie sono probabilmente il risultato della fusione di specie diverse attraverso l'ibridazione. Per molto tempo è stata riconosciuta una quarta sottospecie, la tartaruga ornamentale meridionale. Tuttavia, questo è oggi considerato un tipo separato di g