Senato (Francia)

Article

August 11, 2022

Il Senato (francese: Sénat) è la camera alta del parlamento bicamerale della Repubblica francese. La camera bassa del Parlamento francese è chiamata Assemblea nazionale (Assemblée nationale). Il Senato è composto da 348 membri, chiamati senatori (senatori). Ogni membro è eletto per un mandato di sei anni per un dipartimento, con da uno a dodici membri (di Parigi) per dipartimento, nonché per i territori francesi d'oltremare e i cittadini che vivono al di fuori della Francia. L'attuale Presidente del Senato è Gérard Larcher. Il Presidente, che può nominare tre membri del Consiglio Costituzionale per un periodo di nove anni, è assistito dagli altri membri dell'Ufficio di Presidenza: otto Vicepresidenti, tre Questori e quattordici Segretari.

Composizione

Fino a settembre 2004, il Senato francese era composto da 321 senatori eletti per un mandato di nove anni. Da allora, il mandato dei senatori è stato ridotto a sei anni. Dati i cambiamenti demografici, il numero dei senatori è salito a 348 funzionari eletti nel 2010. I senatori sono eletti passo dopo passo ("elezioni graduali") da circa 150.000 rappresentanti delle autorità locali francesi e membri dell'Assemblea nazionale (Assemblée nationale). Questo sistema è particolarmente vantaggioso per le zone rurali. Questo è visto come una spiegazione del motivo per cui il Senato è rimasto conservatore dall'istituzione della Quinta Repubblica francese (1958) fino al 2011, quando il Partito socialista ha controllato per la prima volta il Senato. Dal 2014, tuttavia, i partiti di opposizione di destra (Les Républicains 144 seggi, Union Centriste 42 seggi) hanno riconquistato la maggioranza. Nella tradizione della Rivoluzione francese, i membri dei partiti di "destra", visti dalla sede del presidente, siedono a destra e i membri dei partiti di "sinistra" siedono a sinistra. Al Senato siedono anche delegati dei territori francesi d'oltremare. Anche 12 francesi che vivono all'estero hanno seggi al Senato.

Ruolo nel processo legislativo

Entrambe le camere del Parlamento francese devono approvare una legge prima che possa entrare in vigore. Tuttavia, se un disegno di legge è stato pilotato dall'Assemblea nazionale, al Senato è consentito modificare il contenuto della legge, cosa che il Senato (Eerste Kamer) non è autorizzato a fare nei Paesi Bassi. In tal caso, l'Assemblea deve riconsiderare e approvare la legge modificata in seconda lettura. Ma quando l'Assemblea cambia di nuovo la legge, la legge deve tornare al Senato per una seconda lettura lì. Ma anche allora il Senato può cambiare di nuovo la legge. In teoria, questo gioco di ping pong può andare avanti all'infinito. In definitiva, dopo una procedura complicata, il governo può scegliere di presentare un disegno di legge solo all'Assemblea nazionale. Tuttavia, questo accade raramente.

Altro potere del Senato

Il Senato controlla il governo, ma non può rovesciarlo. In tal senso, il suo potere è più limitato di quello dell'Assemblea. Il Senato ha il diritto di inchiesta, proprio come l'Assemblea. Ne fa un uso regolare e ha così portato alla luce notevoli abusi. La persona più potente del Senato è il presidente. Secondo la Costituzione francese, il Presidente del Senato è Presidente ad interim della Repubblica, quando la carica di Presidente è ad interim diventa vacante. Ciò accadde nel 1969 e nel 1974. Entrambe le volte fu Alain Poher a trasferirsi temporaneamente all'Eliseo.

Denominazioni del Senato

Abitazione

Il Senato ha sede nel Palais du Luxembourg, nel 6° arrondissement di Parigi. Il Palais du Luxembourg è sorvegliato dalla Guardia Repubblicana (Garde républicaine). I giardini, Jardin du Luxembourg, del Palais du Luxembourg sono aperti al pubblico.

Composizione del Senato dopo le elezioni del 2014

un V.a. Maggio 2015: Groupe Les Républicainsb V.a. Maggio 2015: Les Républicainsc Minority, membro di maggioranza del Groupe UMP (LR)d Direttamente