Rotterdam

Article

August 17, 2022

Rotterdam (pronuncia (info/spiegazione)) è una città portuale nell'ovest dei Paesi Bassi, nella provincia dell'Olanda Meridionale. Con 588.490 abitanti (1 gennaio 2021), è la seconda città dei Paesi Bassi in termini di popolazione, dopo Amsterdam. L'intero comune di Rotterdam ha 656.050 abitanti e l'ancora più grande regione metropolitana di Rotterdam L'Aia ha più di 2,3 milioni di abitanti. Rotterdam deve il suo nome a una diga nel fiume Rotte. La città si trova sul Nieuwe Maas, uno dei fiumi del delta formato dal Reno e dalla Mosa. Il porto di Rotterdam è stato per molto tempo il più grande del mondo ed è tuttora il più grande e importante d'Europa. L'area portuale si estende per una lunghezza di 40 chilometri ed è un importante centro logistico ed economico. In parte a causa dell'industria portuale, Rotterdam ha l'immagine di una città della classe operaia e la città ha una popolazione molto diversificata. Dopo che il centro storico della città fu in gran parte distrutto da un bombardamento di guerra tedesco nel 1940, Rotterdam è diventata una culla per l'architettura innovativa, tra cui il ponte Erasmus, le Case Cubiche e un gran numero di grattacieli. La città è anche nota per l'Università Erasmus, le collezioni d'arte del Museo Boijmans Van Beuningen e il Kunsthal e le squadre di calcio Sparta, Excelsior e Feyenoord.

Storia

Origine e ascesa

Dal IX secolo, l'insediamento Rotta si trova sul sito dell'attuale centro della città di Rotterdam. Divenne inabitabile nel XII secolo a causa dell'esondazione del fiume Rotte. Intorno al 1270 fu costruita una diga nella Rotte nel punto in cui la Hoogstraat attraversa la Rotte. Rotterdam deriva il suo nome da questo. Intorno a questa diga sorse un insediamento, dove inizialmente le persone vivevano di pesca. Divenne presto un luogo di scambio e sorsero i primi porti. Il 17 marzo 1299 Rotterdam ricevette i diritti di città dal conte Jan I d'Olanda. In passato si presumeva generalmente che fossero revocati nello stesso anno, dopo la morte di Wolfert I van Borselen (il tutore di Jan I) e dello stesso Jan I, ma questa opinione non è più generalmente accettata. Comunque sia, il 7 giugno 1340, il conte Guglielmo IV d'Olanda (di nuovo) concesse i diritti di città. Una cinta muraria fu costruita nel 1360, dopo che il permesso era stato ottenuto da Albrecht van Beieren nel 1358. Jonker Frans van Brederode ha svolto un ruolo importante per Rotterdam durante le liti di Hoekse e Kabeljauwse tra il 1488 e il 1490. Le guerre avevano notevolmente rafforzato la posizione di Rotterdam come base operativa rispetto alle città circostanti. Ad esempio, la vicina Delft aveva perso quasi tutte le sue navi e Gouda metà delle sue case. Grazie a Jonker Frans, Rotterdam è diventata sicuramente una città importante in Olanda. Tra il 1449 e il 1525 fu costruita la chiesa tardo gotica di Saint Laurent. Questo era l'unico edificio in pietra nella Rotterdam medievale. Era un progetto ambizioso: Rotterdam all'epoca era composta da circa 1200 case. Nel 1572 Rotterdam fu saccheggiata dalle truppe dello stadholder del re spagnolo, l'Hainaut Maximilian van Hénin-Liétard. Nel 1573 la città si schierò con la rivolta olandese. La città contava allora circa 10.000 abitanti. Alla fine del XVI secolo, Johan van Oldenbarnevelt, che fu Gran Pensionato della città dal 1576 al 1586, fece ampliare ulteriormente il porto di Rotterdam, ponendo le basi per l'importante posto che questa città avrebbe acquisito nel commercio marittimo. Al censimento del 1622, la popolazione era cresciuta fino a circa 20.000. Entro la fine del 17° secolo ce ne sarebbero stati addirittura 50.000. Nonostante ciò, la città non si espanse oltre i suoi bastioni e canali. Lo spazio più o meno triangolare tra Coolsingel, Goudsesingel e Nieuwe Maas non superava i 140 ettari, quindi la città divenne sovraffollata. Fu solo dopo il 1825 che si sarebbe espanso oltre questi stretti confini. Dal XVII al XIX secolo molti N