Registro (linguistica)

Article

August 15, 2022

Il registro si riferisce alla lingua utilizzata in una particolare situazione, sia in termini di scelta delle parole che di struttura della frase. Tutte le lingue hanno registri diversi.

Origine del termine

La parola registro è stata introdotta in linguistica nel 1956 dal linguista Thomas Bertram Reid.

Registro situazionale

La distinzione più comune è quella tra uso formale del linguaggio e uso informale del linguaggio, ciascuno con il proprio registro. Ciò significa che in alcuni testi - ad esempio i trattati giuridici - si trova un certo tipo di formulazione che è insolito altrove. Un testo giuridico è, ad esempio, caratterizzato dal gran numero di costruzioni e aggiustamenti participiali. D'altra parte, un certo registro - se utilizzato correttamente - è spesso fortemente associato a un determinato ambiente. Questo è ampiamente usato nelle pubblicità, ad esempio usando un certo gergo; questo crea un legame con il gruppo target. Il registro di un professore sarà anche diverso da quello di un operaio edile, un bambino piccolo, un giovane, ecc. L'uso di un particolare registro è quindi non solo fortemente legato alla prospettiva scelta, ma anche all'identità socio-culturale. Le parole gebbetje e scherzo significano la stessa cosa e sono quindi sinonimi, ma non sono sempre intercambiabili perché hanno connotazioni diverse.

Registro e letteratura

In letteratura, il registro è formato dall'uso della lingua e dalle idiosincrasie inerenti alla prospettiva scelta. Marten Toonder è una star nell'uso di diversi registri nella letteratura olandese. Anche lo scrittore francese François Rabelais ha contribuito a questo; la lingua in Gargantua e Pantagruel colpisce, tra l'altro, perché tutti i tipi di registri sono usati in modo intercambiabile.

Disposizione

In parole povere, si possono distinguere cinque livelli di stile o registri di stile: Va da sé che questi registri cambiano nel tempo. Ad esempio, "wijf" era una parola neutra e "plee" era persino molto pulito. Inoltre, le opinioni possono differire sulla domanda a quale livello di stile appartiene una parola. Ci sono soprattutto molti registri per i concetti relativi alla sessualità e all'escrezione.

Vedi anche

Equivalente