Philadelphia, Pennsylvania)

Article

August 11, 2022

Filadelfia è una città nello stato americano della Pennsylvania, nella parte orientale del paese. Con oltre 1,5 milioni di abitanti (2014), è la città più grande della Pennsylvania e la sesta città più grande degli Stati Uniti. Filadelfia è il cuore della regione metropolitana della Delaware Valley, che ospita un totale di 7,2 milioni di residenti.Fondata nel 1681 dal quacchero William Penn, la città ha svolto un ruolo importante nella prima storia degli Stati Uniti. Ad esempio, tra il 1790 e il 1800, Filadelfia servì come capitale e lì fu firmata la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti. Edifici storici come l'Independence Hall, il Liberty Bell Center e il Philadelphia City Hall ricordano il ricco passato della città. Nel 19° secolo, Filadelfia divenne un importante centro per l'industria e le ferrovie, attirando molti migranti europei. Nella prima metà del 20° secolo vennero ad abitare soprattutto molti afroamericani del sud. Dopo il declino dell'industria locale, Filadelfia ha vissuto un periodo di declino, ma dalla fine degli anni '90 molti quartieri hanno iniziato un processo di gentrificazione. Dagli anni '60, la città è stata controllata dai Democratici. Nel gennaio 2016, Jim Kenney è diventato sindaco. Le industrie della tecnologia dell'informazione, della sanità e della carta sono settori economici importanti per la città e diverse importanti società statunitensi come Comcast Corporation, Aramark e FMC Corporation si trovano nella vecchia capitale. La principale istituzione educativa della città è l'Università della Pennsylvania. In termini di sport, la metropoli è rappresentata in tutti i principali sport americani. Ha anche una vecchia tradizione di canottaggio. La prestigiosa Philadelphia Orchestra proviene dalla città e anche la Pennsylvania Academy of Fine Arts, il Philadelphia Museum of Art e il Rodin Museum si trovano entro i confini della città. Il luogo è anche popolarmente conosciuto come Philly. Altri soprannomi della città sono The City of Brotherly Love (Philadelphia significa Brotherly Love), Quaker City e The Big Scrapple.

Storia

Popolazione nativa

I primi abitanti della zona dove sarebbe stata fondata Filadelfia furono i Paleoindiani. Nella parte inferiore del Delaware, vicino all'odierna Filadelfia, i nativi americani vissero circa diecimila anni prima della colonizzazione europea dell'America. Poiché i fiumi Delaware e Susquehanna formavano barriere naturali, gli abitanti, principalmente tribù degli indiani Lenni-Lenape, vivevano abbastanza isolati dalle altre tribù e popoli.Gli ex insediamenti Lenape di Nitapèkunk, Pèmikpeka e Shackamaxon si trovavano nel Delaware, in località oggi situato all'interno del conglomerato urbano di Filadelfia. Le tribù che vivevano nell'area erano Armewamese, Cohanseys, Mantes e Sickoneysincks. Parlavano unami, una lingua algonk.I Lenape avevano lunghi sentieri escursionistici attraverso il loro habitat. Secondo i censimenti, c'erano 131 di questi sentieri in tutta la Pennsylvania. Molti di questi si diressero anche a Filadelfia e in seguito furono coltivati ​​dai coloni.Nel XVII secolo, il numero degli indiani Lenape diminuì drasticamente con l'introduzione di malattie europee come il morbillo e il vaiolo. La maggior parte dei nativi americani fu cacciata dall'area nel XVIII secolo a causa dell'avanzata della colonizzazione. Inoltre, la loro popolazione è diminuita a causa di conflitti reciproci.

Colonizzazione olandese e svedese

La colonizzazione europea iniziò nel 1609 quando il capitano Henry Hudson, al servizio della Camera VOC di Amsterdam, esplorò la costa americana alla ricerca del passaggio a nord-ovest. La valle in cui si trova ora Filadelfia divenne parte della colonia di New Netherland nel 1623 sotto la guida del governatore Cornelius Jacobsz May. La colonia era stata fondata nove anni prima per commerciare con la gente del posto. A ovest della baia del Delaware, i coloni guidati da Samuel G