latino medievale

Article

August 15, 2022

Il latino medievale è il latino che è servito come lingua accademica internazionale nel Medioevo.

Funzione

Il latino medievale è servito come lingua franca parlata (confronta lo stato attuale dell'inglese) di scienziati e intellettuali europei nel Medioevo. Inoltre vi furono scritti trattati scientifici, poesia e prosa letteraria. Il latino medievale fungeva anche da lingua amministrativa e vi si parlava. Nonostante il background ecclesiastico di molti autori, il latino medievale non deve essere confuso con il latino ecclesiastico, che funge ancora oggi da lingua liturgica. A differenza del suo predecessore, il tardo latino, il latino medievale non era più un volgare "vivente" quotidiano, né era una lingua completamente morta.

Posizione storica

Non c'è consenso sul momento esatto in cui finisce il latino tardo (latino parlato nei giorni calanti dell'impero romano) e inizia il periodo del latino medievale. Alcuni studiosi hanno il periodo del latino medievale che inizia con l'emergere del primo latino della chiesa, intorno al 350 d.C. Secondo altri, questo periodo inizia intorno al 500 d.C. Altri ancora collocano l'inizio del latino medievale solo intorno al 900 quando il latino volgare, volgari romanzeschi (francese, spagnolo, italiano) ha sostituito il tardo latino come lingua scritta.

Risorse

Il Lexicon Latinitatis Nederlandicae Medii Aevi è di grande importanza per lo studio dei testi latini dei Paesi Bassi settentrionali.

Vedi anche

latino classico neolatino

Note a piè di pagina