metropolitana di Londra

Article

August 11, 2022

La London Underground (inglese: London Underground) è una rete di trasporto pubblico, costituita da linee ferroviarie elettrificate che corrono sotterranee nel centro di Londra e fuori terra nei sobborghi di Londra. È di gran lunga il più antico sistema di metropolitana del mondo, la prima linea è stata aperta nel 1863.

Nome

Il nome ufficiale della rete è Underground, ma viene comunemente chiamata Tube (letteralmente "la metropolitana").

Sfondo

A causa della crescente urbanizzazione di Londra nel diciannovesimo secolo, la rete stradale si è rapidamente insabbiata. Le linee ferroviarie attraverso la città erano state a lungo vietate perché considerate troppo pericolose e malsane. Quando le autorità hanno consentito l'ingresso di linee ferroviarie in città, non c'era quasi spazio rimasto, lasciando l'unico spazio disponibile nel sottosuolo. La Metropolitan Line tra Paddington e Farringdon è stata la prima ferrovia sotterranea del mondo. Le linee della metropolitana di Londra possono essere suddivise in due categorie, a seconda di come sono state realizzate le gallerie: sub surface (sotto la superficie) e deep level (livello profondo). Le linee sotterranee sono state prima scavate e poi ricoperte. La luce del giorno penetra in molti luoghi. Queste linee si trovano a circa 5 metri sotto la superficie e sono le linee più antiche della Metropolitana. Fatta eccezione per la East London Line, che fa parte della London Overground dal 2010, formano una rete coerente e complessa, con linee al centro che condividono i binari con altre linee sotterranee. Poiché la vita quotidiana è stata gravemente interrotta da questo metodo di costruzione, le persone sono passate a tunnel annoiati dopo un po'. Queste sono le cosiddette linee di livello profondo, che si trovano in media a 20 metri sotto la superficie. Queste linee sono chiamate linee della metropolitana dopo il tubo del tunnel piuttosto stretto (tube tubo), sebbene la metropolitana nel suo insieme sia stata soprannominata Tube. Il diametro interno dei tubi del tunnel è di almeno 3,56 m (i tunnel più nuovi sono leggermente più larghi del più antico). Le gallerie sono a binario unico; una linea quindi è sempre composta da due gallerie, una per direzione. I treni della metropolitana sulle linee di livello profondo hanno uno scartamento più stretto e un livello del pavimento più basso, il che richiede binari più bassi. A differenza delle linee sotterranee, queste linee di solito non condividono le tracce con altre linee. Tutti i binari sono elettrificati a 630 volt CC con binari di alimentazione separati per il più e il meno.Se tutti i treni sono adatti, la tensione viene aumentata a 750 volt come di consueto con la maggior parte delle metropolitane. Entrambi i tipi di linee circolano generalmente fuori terra fuori dal centro di Londra, ad eccezione della Victoria Line, che corre interamente in metropolitana, e della Waterloo & City Line, che è molto breve e non esce dal centro città. Dal 2003 la metropolitana di Londra è nelle mani di Transport for London (TfL), l'ente governativo responsabile anche del trasporto in autobus e della Docklands Light Railway (DLR). La rete è composta da 275 stazioni ei treni percorrono oltre 408 km di binari. La metropolitana trasporta una media di 3 milioni di passeggeri al giorno con 3,4 milioni nei giorni feriali, rendendo la metropolitana di Londra l'ottavo sistema di metropolitana più trafficato del mondo (in confronto, il numero uno, Tokyo, ha quasi tre volte più passeggeri). L'8 dicembre 2006, LU ha trasportato un record di 4 milioni di persone in un giorno. Nel 2006, la metropolitana di Londra ha trasportato per la prima volta nella sua storia un miliardo di passeggeri in un anno.

Problemi tecnici

Le sezioni più antiche della metropolitana di Londra esistono dal 1863, rendendo alcune delle infrastrutture obsolete e difficili da adattare alle esigenze odierne. Molte stazioni funzionano alla massima capacità, le stazioni di Camden Town e Covent Garden hanno restrizioni di accesso in determinati orari. In altre stazioni, se necessario, l'accesso è chiuso o vengono presi altri provvedimenti