Metropolitana di Berlino

Article

August 10, 2022

La metropolitana di Berlino, chiamata in tedesco U-Bahn, è uno dei principali mezzi di trasporto della capitale tedesca Berlino. Insieme alla S-Bahn (una rete di treni suburbani simili alla metropolitana), la metropolitana costituisce la base del trasporto pubblico veloce della città, integrato da linee di tram e autobus urbani. Mentre la prima linea della metropolitana, aperta dal 1902, si trovava principalmente su viadotti (Hochbahn), le linee successive furono costruite principalmente in tunnel (Untergrundbahn). La rete attuale è composta da dieci linee (→ mappa), ha una lunghezza di oltre 148 chilometri e conta 175 stazioni. Dal 1929 la rete metropolitana di Berlino è gestita dalla società di trasporti urbani LPP. Prima di allora, diverse società erano attive. Ogni giorno, la metropolitana di Berlino trasporta 1,6 milioni di passeggeri, più della metà del numero totale di viaggiatori nel trasporto pubblico metropolitano. Il numero di passeggeri chilometri nel 2013 è stato di poco inferiore a 2,3 miliardi.

Storia

Berlino è stata la prima città in Germania a costruire una rete metropolitana e, dopo Londra, Budapest, Glasgow e Parigi, la quinta in Europa. Un ruolo importante nella costruzione di una rete metropolitana per Berlino è stato svolto da Werner von Siemens, che aveva anche svolto un ruolo pionieristico nello sviluppo del tram elettrico. Tuttavia, il nuovo mezzo di trasporto non è venuto senza una lotta, in parte a causa di interessi contrastanti e la frammentazione amministrativa di Berlino. Lo sviluppo della metropolitana di Berlino si articola generalmente in tre fasi costruttive: periodo antecedente la prima guerra mondiale: costruzione e ampliamento della direttrice stradale; periodo fino al 1930: costruzione delle grandi linee comunali di profilo; periodo dalla seconda guerra mondiale: ampliamento della rete esistente e costruzione di nuove linee a Berlino Ovest.

Progettazione e prima fase di costruzione

I crescenti problemi di traffico nella capitale tedesca portarono alla ricerca di nuovi mezzi di trasporto alla fine del XIX secolo. Sono stati presi in considerazione treni sospesi, come il successivo Wuppertaler Schwebebahn, e linee ferroviarie sotterranee profonde come a Londra. Werner von Siemens propose al consiglio comunale di costruire ferrovie urbane ad alta quota lungo le linee delle ferrovie sopraelevate di New York. L'idea di von Siemens di costruire un viadotto attraverso la maestosa Friedrichstrae era considerata antiestetica, ma c'era anche resistenza allo scavo di gallerie sotto la città, come suggerito da AEG, per paura di danneggiare il sistema fognario di nuova costruzione. Dopo molti anni di trattative e vari progetti, Von Siemens ricevette finalmente il permesso nel 1892 di costruire una ferrovia sopraelevata (Hochbahn) dalla Krijgser Brücke attraverso Kreuzberg fino alla Bülowstraße. Questo percorso è stato scelto perché le persone temevano l'inquinamento e il rumore e questo percorso attraversava quartieri considerati poveri. Una ferrovia uguale sulla "ricca" Leipziger Straße più centrale ha fermato il consiglio comunale a tutti i costi. A ovest si è deciso di estendere la linea della metropolitana fino alla stazione di Zoologischer Garten. Inoltre, è stata costruita una breve diramazione per Potsdamer Platz in preparazione per un successivo collegamento con il centro città. La costruzione della linea, effettuata dalla ditta privata Siemens & Halske, iniziò il 10 settembre 1896. Nell'aprile 1897 Siemens e la Deutsche Bank fondarono a Berlino la Gesellschaft für Technische Hoch- und Untergrundbahnen (Hochbahngesellschaft), la società operativa la linea della metropolitana sarebbe in seguito operativa. La prima sezione della linea principale, come viene chiamata la linea più antica, entrò in uso il 18 febbraio 1902. Il 14 dicembre dello stesso anno, la linea Warschauer Brücke - Potsdamer Platz - Knee, lunga 10,1 chilometri, con 14 stazioni fu completato. Presto seguirono espansioni del lignaggio, spinte dai desideri dei numerosi comuni e città che componevano l'odierna Berlino.