Elenco di religioni e tradizioni spirituali

Article

August 15, 2022

Di seguito è riportato un elenco di religioni e tradizioni spirituali, disposte il più possibile per categoria secondo l'ordine cronologico di origine. La classificazione utilizzata è solo una delle tante possibilità. Il sistema utilizza un "sistema di filtraggio" per classificare le religioni e le tradizioni spirituali in varie categorie. Un gruppo viene inserito in una categoria il più vicino possibile all'inizio dell'elenco, se tale categoria lo consente. Anche se sono possibili diverse classificazioni di una religione o di una tradizione spirituale, in linea di principio ciò viene menzionato solo una volta.

filosofie di vita indiane

Filosofia di vita con origine nell'India storica

Induismo

Spesso panenteista (Dio è dentro e oltre la creazione). Si verificano anche altre forme, come visioni del mondo non teistiche.

Shaivismo

(precoce connessione con samnyasa, yoga, tantra e ascetismo; Dio è la Coscienza Suprema infinita) Shaiva Siddhanta (principalmente India meridionale (Kerala e Tamill Nadu) dal 250 a.C. circa, movimento di Nandinatha dal Kashmir, India settentrionale; dualismo) Kashmir Shaivism (anche Shaiva Advaita, Trika Shaivism, Rahasya o Trayambaka Sampradaya, dall'800 circa, quasi scomparso nel XIV secolo; teismo non duale) Shaivismo Pashupati (monaci asceti con uno stile di vita deviante) Shaivismo di Gorakshanatha (dal X secolo di Gorakshnatha) Shaiva Advaitism (di Shrikantha; Vishista-Advaita-vada o non dualismo limitato) Vira Shaivism (anche Lingayats, dal 1160 circa dal Karnataka, nell'India meridionale, movimento di riforma di Shri Basava)

Shaktismo

(dal 400 circa, basato su tantra e yoga; adorazione della Suprema Madre-Dio per arrivare all'infinita Coscienza Suprema)

Smartismo

(riformato da Adi Shankara nel IX secolo; adora sei forme di Dio; principalmente jñāna-yoga)

Vaisnavismo

(con un'immagine personale di Dio, devozionale e con avatara) Shri Sampradaya (dall'850 circa, tra gli altri seguaci di Ramanuja, nell'India meridionale dal Vaishnava Vedanta (dal 550 circa); Vishista-Advaita-vada o non dualismo limitato) Ramananda School (seguaci di Ramananda nel nord dell'India) Scuola Vairagi (asceta) Scuola di Tengalai (dal 1200 circa, seguaci di Lokacharya Pillai nel sud dell'India, tra gli altri) Scuola Vadagalai (dal 1200 circa, seguaci del Vedanta Deshika nel nord dell'India) Kumara Sampradaya (Nimbarka o Hamsa Sampradaya; dal 1150 circa, seguaci di Narada e Nimbarka; Dvaita-Advaita-vada) Vallabha Sampradaya (Krishna o Rudra Sampradya o Pushtimarga; dal 1225 circa, seguaci di Vishnuswamin e Vallabha; Shuddha-Advaita-vada) Radha Vallabhis (adora Radha invece di Krishna) Brahma Sampradaya (Maddhava Sampradaya o Sad Vaishnavism; dal 1260 circa, seguaci di Madhava; Dvaita-vada o dualismo) Gaudiya Sampradaya (vaishnavismo bengalese; dal 1510 circa da Brahma Sampradaya, seguaci di Shri Caitanya) ISKCON (dal 1965, movimento Hare Krishna, dal movimento Neo-Caitanya del XIX secolo)

Agama Hindu Darma (Induismo indonesiano)

(dal 2° secolo dall'India via Giava e Borneo occidentale)

Le sei principali scuole di filosofia indù

Yoga (vedi anche movimenti non settari e transsettari) Astanga Yoga (Ottuplice Sentiero Yoga) Hatha Yoga (Yoga Fisico) Siddha Yoga Yoga tantrico samkhya Nyaya Vaisheshika Purva Mimamsa Uttar Mimamsa (Vedanta) Advaita Vedanta Yoga integrale

Ayyavazhi

Buddismo

18 storiche scuole buddiste

(esistente tra il 500 e il 300 a.C. nell'Asia meridionale, ad eccezione del Theravada scomparso)

Theravada (Scuola degli anziani)

(scuola più tradizionale, enfasi sugli insegnamenti nel canone pali e osservanza del Vinaya; sotto solo i gruppi sopravvissuti) Sottogruppi in Thailandia: spesso enfasi sugli insegnamenti dei sutta. Maha Nikaya: la più grande organizzazione monastica in Thailandia; va