Giornale

Article

August 17, 2022

Un giornale (ex: courant; anche: giornale o gazzetta) è una pubblicazione che appare regolarmente, solitamente stampata su carta, in cui sono incluse le notizie. Un giornale moderno ha tre funzioni fondamentali: In primo luogo, il giornale deve fornire ai suoi lettori informazioni obiettive su ciò che sta accadendo nel mondo. Ciò riguarda l'attualità o le informazioni relative a questa attualità. In secondo luogo, un giornale moderno contestualizza questi eventi e sviluppi. Il giornale fornisce informazioni e commenti. Infine, aziende, istituzioni e privati ​​possono fare pubblicità sul giornale. Ovviamente queste funzioni non sono ugualmente presenti in tutti i giornali e le proporzioni si sono evolute nel tempo, inoltre ogni giornale ha anche una serie di funzioni aggiuntive, come quella di offrire relax ai lettori. Il termine è spesso usato come sinonimo di quotidiano. Questo in realtà non è del tutto corretto. Come suggerisce il nome, un quotidiano viene pubblicato quotidianamente (di solito escludendo la domenica o il lunedì), mentre alcuni giornali appaiono meno frequentemente. Ogni giornale è quindi anche un giornale, ma non tutti i giornali sono quotidiani. Un esempio di giornale che non compare come quotidiano è Le Monde diplomatique, che viene pubblicato mensilmente. Nella lingua parlata informale belga-olandese, un giornale è talvolta chiamato anche gazzetta. Di solito si fa una distinzione tra giornali generalisti (giornali che trattano ogni genere di cose) e giornali specializzati (giornali che trattano più di un argomento). La maggior parte dei quotidiani sono esempi del primo tipo, giornali come Cobouw e Het Financieel Dagblad sono esempi del secondo tipo. Un fenomeno recente sono stati i giornali gratuiti, che all'inizio del XXI secolo rivaleggiavano con i giornali a pagamento in termini di tiratura. Nei Paesi Bassi, era Metro fino al 2020 e Sp!ts fino al 2014. Dopo anni di crescita, i ricavi pubblicitari dei quotidiani gratuiti nei Paesi Bassi hanno iniziato a diminuire nel 2009 a causa della crisi del credito e dell'ascesa degli smartphone. Il Belgio ha solo Metro, che appare sia in una versione francese che in una olandese.

Etimologia

La parola giornale deriva dal francese courant, che significa corrente, corrente, corrente ed è diventata in voga per il mezzo che distribuiva l'attualità. La parola courant si affermò come prestito e fu ancora usata per molto tempo insieme al giornale in forma olandese. Il titolo di alcuni giornali contemporanei in lingua olandese conserva ancora la vecchia forma, come il Leeuwarder Courant, apparso per la prima volta il 29 luglio 1752 come Leeuwarder Saturdagse Courant. Si ritiene che la parola gazzetta sia stata derivata dal francese dall'italiano. A Venezia fu emessa una rivista che costava una gaza, una moneta raffigurante una gazza. La foglia prende il nome dalla moneta, che probabilmente prende il nome dall'immagine stessa. Un'altra possibilità è che gazette derivi da gaza, una parola latina con radici in persiano che venne in latino attraverso il greco antico, che significa tesoro.In francese le parole gazet en courant sono state soppiantate da journal, in olandese da giornale. Gazet en courant si trova ora principalmente in titoli, come Gazet van Antwerpen e Leeuwarder Courant.

Paesi Bassi

I Paesi Bassi hanno sette quotidiani nazionali a pagamento: De Telegraaf, de Volkskrant, Algemeen Dagblad, Trouw, Nederlands Dagblad, Financieele Dagblad e nrc.next. Inoltre, ci sono tre giornali serali nazionali: Het Parool, NRC Handelsblad e Reformatorisch Dagblad. Ci sono anche molti giornali regionali. Non ci sono più giornali gratuiti nazionali. Precedentemente in questa categoria c'erano DAG, che si è fermato il 2 ottobre 2008, De Pers, la cui ultima edizione è stata pubblicata il 30 marzo 2012, Sp!ts, che è apparsa per l'ultima volta il 9 ottobre 2014 e Metro, che è l'ultimo quotidiano gratuito uscito il 20 marzo 2020. Quasi il 70 per cento degli olandesi