Genere (biologia)

Article

August 17, 2022

In tassonomia, la teoria della classificazione della biologia, un genere o genere (generi plurale) è un rango tassonomico al di sopra del rango di specie. Il nome scientifico di una specie è sempre costituito dal nome del genere, che inizia con una lettera maiuscola, seguito dal nome della specie (epiteto), che è sempre scritto in minuscolo. Sopra un genere c'è il grado di sottofamiglia e nel caso di una grande sottofamiglia prima un gruppo di genere. Le specie all'interno dello stesso genere sono più strettamente imparentate rispetto alle specie di altri generi. Che la tigre (Panthera tigris) e il leone (Panthera leo) siano collocati nello stesso genere Panthera indica tale relazione. I nomi dei generi scientifici devono essere in corsivo nel testo stampato e sempre in maiuscolo: Panthera. Ciò vale anche per il nome completo di una specie, composto dal nome del genere più il nome della specie: Panthera leo. I nomi olandesi non sono visualizzati in corsivo. Se dal contesto è chiaro quale genere è coinvolto (per esempio perché è già stato menzionato in una pubblicazione), questa parte del nome di una specie è spesso abbreviata nelle pubblicazioni biologiche: D. melanogaster invece di Drosophila melanogaster. Il nome scientifico di alcuni generi è stato adottato nel linguaggio comune, come "aster" (Aster) e "dahlia" (Dahlia), ma non è ovvio che ciò che viene comunemente indicato con quel nome corrisponda anche a ciò che si intende. con il nome scientifico. Ad esempio, un "rododendro" è sempre una specie di rododendro, ma non è vero il contrario, perché anche le piante spesso indicate come "azalea" appartengono al genere Rhododendron. Le piante d'appartamento del genere Pelargonium sono comunemente chiamate "geranio". Anche la famiglia delle leguminose "acacia" (Robinia pseudoacacia) e "mimosa" (Acacia sp.) ha nomi fuorvianti. Herb-mestir-me-not appartiene di nuovo al genere Mimosa. Un gran numero di specie fossili, come i dinosauri, sono indicate solo con il nome del genere. Una spiegazione di ciò è che tali generi sono monotipici: contano solo una specie. Altri nomi di genere suonano familiari per via del prodotto fornito dai membri del genere: Nicotiana ad esempio suona familiare per via della nicotina, proveniente dalla pianta del tabacco (Nicotiana tabacum). Alcuni nomi di genere sono stati adottati in termini infausti: phytophthora (da Phytophtora) o bacillus da Bacillus.