Finlandia

Article

August 11, 2022

La Finlandia (finlandese: Suomi; svedese: Finlandia; Sami: Suopma), ufficialmente Repubblica di Finlandia, è uno stato del Nord Europa con una popolazione di 5.571.665 (2020). La Finlandia confina con la Russia a est, la Norvegia a nord e la Svezia a nord-ovest. A sud è separata dall'Estonia dal Golfo di Finlandia. A ovest si trova il Golfo di Botnia ea sud-ovest il Mar Baltico, dall'altra parte si trova la Svezia. La capitale è Helsinki e la seconda città e area urbana più grande è Tampere, che si trova a circa 180 chilometri a nord di Helsinki. La Finlandia è stata chiamata "la terra dei mille laghi"; in realtà i laghi sono circa 168.000. Il lago più grande è il lago Saimaa. Nel sud-est, il paese è costellato di innumerevoli laghi e laghi. Il paese è una repubblica democratica con un presidente eletto. La presidenza finlandese dura sei anni, più un'eventuale rielezione di altri sei anni, con una presidenza massima di dodici anni.

Storia

L'area ora conosciuta come Finlandia fu abitata per la prima volta da persone della cultura Suomusjärvi poco dopo il Weichseliano, intorno all'8500 a.C. La Finlandia fece parte dell'impero svedese dal 1200 al 1809. Nel 1809 la Finlandia fu conquistata dalla Russia, risultando in un'unione personale tra i due paesi. La Finlandia dichiarò l'indipendenza nel 1917 e la riconobbe nel 1918. La guerra civile finlandese del 1918 fu condotta dai socialisti "rossi" (appoggiati dai comunisti russi) e dai conservatori "bianchi" (appoggiati dal Reich tedesco). I conservatori vinsero la guerra e stabilirono una democrazia costituzionale. Durante la cosiddetta Guerra d'Inverno (dalla fine di novembre 1939 alla metà di marzo 1940) i finlandesi furono attaccati dal loro grande vicino, l'Unione Sovietica. Questa guerra ha provocato grandi perdite militari per la Russia. Sebbene la Finlandia sia riuscita a mantenere la sua indipendenza, è stata obbligata a cedere alcune regioni di confine all'Unione Sovietica. Queste aree ora appartengono allo stato russo della Carelia. Nella Guerra di Continuazione (1941-1944), la Finlandia, alleata della Germania, tentò invano di riconquistare quei territori perduti, e nella Guerra di Lapponia (1944-1945), la Finlandia combatté contro la Germania per cacciarli fuori dal paese. Durante la Guerra Fredda, la politica finlandese è stata fortemente influenzata dall'Unione Sovietica, ma la Finlandia non è mai stata un cosiddetto stato satellite. In parte a seguito del crollo dell'Unione Sovietica nel 1991, la Finlandia ha iniziato a lavorare maggiormente sull'integrazione nell'Europa occidentale. Per paura della vicina Russia, però, il Paese non è ancora membro della NATO. La Finlandia è entrata a far parte dell'Unione Europea nel 1995 e ha sostituito la propria valuta, il marco, con l'euro nel 2002.

Geografia

La Finlandia può essere suddivisa in tre principali regioni geografiche. A sud e ad ovest c'è una fascia costiera bassa (30-130 chilometri di larghezza), che ospita la maggior parte delle principali città del paese, inclusa la capitale Helsinki, e gran parte dei suoi seminativi. La fascia costiera si trasforma gradualmente in un vasto altopiano boscoso interno, il distretto dei laghi finlandese (altezza media: 90 - 180 metri). Ci sono circa 60.000 laghi in quest'area, molti dei quali sono collegati da brevi fiumi, torrenti e canali per formare corsi d'acqua utilizzati dalla navigazione commerciale. La terza regione del paese si trova a nord del Circolo Polare Artico e fa parte della Lapponia (finlandese, lappi). L'area è scarsamente boscosa o sterile e ha un'altitudine media di circa 340 metri. Il nord-ovest dell'area è in media leggermente più alto e fa parte delle Highlands scandinave. Ciò include la montagna Halti, che con un'altezza di 1328 metri è il punto più alto della Finlandia. La Finlandia è composta per circa il 70% da foreste e per il 30% da acqua e seminativi. I laghi più grandi sono il lago Saimaa, il lago Inari e h