Ferdinando Magellano

Article

August 17, 2022

Ferdinando Magellan (portoghese: Fernão de Magalhães, spagnolo: Hernando de Magallanes; Porto, ca. 1480 – Mactan, 27 aprile 1521) è stato un esploratore portoghese, che ha guidato la prima circumnavigazione del globo in servizio spagnolo. Durante questo viaggio è stato ucciso nelle Filippine.

Giovani e inizio carriera

Magellan è nato a Porto da una nobile famiglia portoghese e ha trascorso la sua giovinezza a Lisbona. Nel 1505 salpò per l'India sulla flotta di Dom Francisco de Almeida, il primo viceré portoghese in Asia. Magellano si distinse nel 1509 durante la prima esplorazione portoghese di Malacca. Ha avvertito il guardiano della flotta Lopes de Sequeria giusto in tempo di un imminente attacco alla flotta da parte dei Malawi. Malakker armati di kriss erano già massicciamente presenti sulle navi in ​​quel momento, ma i portoghesi riuscirono a respingere l'attacco. Tuttavia, i loro compatrioti a terra furono tutti massacrati. L'unico sopravvissuto fu suo cugino e compagno Francisco Serrão, che fu strappato dalla spiaggia da Magellan su una barca a remi. Magellano fu ricompensato per il suo coraggio con una promozione a ufficiale. Magellan e Serrão si riunirono due anni dopo, quando il successore di Almeida, Albuquerque, conquistò Malacca. Magellan tornò quindi in Portogallo, mentre Serrão partì per una spedizione alle Isole Banda nel dicembre 1511. Dopo un naufragio, è diventato il primo europeo a raggiungere da solo le leggendarie Isole delle Spezie. Serrão entrò al servizio del Sultano di Ternate. Le lettere di Serrão a Magellano gli fornirono molte informazioni sulle Molucche e furono un importante incentivo per Magellano a raggiungere anche queste isole. Nella sua ultima lettera a Serrão, Magellano ha promesso di raggiungerlo presto, attraverso il Portogallo, o con qualche altro mezzo. Tuttavia, l'incontro non avrebbe mai avuto luogo: Serrão morì pochi mesi prima che lo stesso Magellan venisse ucciso nelle Filippine. Dopo essere tornato in Portogallo, Magellan si iscrisse a una spedizione in Marocco. Nel 1514 subì ferite che lo avrebbero paralizzato per tutta la vita. Nell'ulteriore corso della guerra con i Mori fu quartiermastro. Fu accusato di aver rivenduto parti del bottino ai Mori. Nonostante l'assoluzione nel processo, i suoi rapporti con il re Emanuele I del Portogallo rimasero poveri. Dopo molte richieste, Magellan ha finalmente ottenuto un'udienza con Emanuel. Ha chiesto un aumento della sua indennità e una posizione di capitano su una nave diretta alle Indie. Emanuel ha rifiutato entrambe le richieste. Alla domanda di Magellano se fosse allora libero di offrire i suoi servizi altrove, Emanuel rispose che le sue azioni non avevano importanza per il Portogallo. Un anno dopo, nell'ottobre del 1517, Magellano e il suo amico, il matematico e geografo Rui Faleiro, bussano alla porta della corte spagnola. Riuscirono a convincere l'imperatore Carlo V in pochi mesi a sostenere una spedizione, che doveva fornire una rotta verso ovest verso le Molucche.

Viaggia in tutto il mondo

Contesto della spedizione

Nel 1494 fu concluso il Trattato di Tordesillas tra Spagna e Portogallo. Questo trattato divideva il mondo non europeo in una sfera di influenza spagnola e una portoghese. La divisione era una linea di demarcazione 370 leghe a ovest delle Isole di Capo Verde. Questo era circa a metà strada tra i possedimenti portoghesi più occidentali e le recenti scoperte spagnole nei Caraibi da Cristoforo Colombo. Secondo i calcoli moderni, la linea di demarcazione scende al meridiano di 46 gradi di longitudine ovest e attraversa il Brasile. La parte occidentale del mondo fu così assegnata alla Spagna, l'est al Portogallo. Dall'altra parte del mondo, naturalmente, le due sfere di influenza si sono incontrate di nuovo. Ma dove esattamente, nessuno poteva determinare oggettivamente. Entrambi i paesi depredavano il lucroso commercio di spezie con le Molucche, affermandolo