Elettrificazione delle linee ferroviarie in Belgio

Article

August 17, 2022

L'elettrificazione delle ferrovie in Belgio iniziò nel 1931. Alcune ferrovie di quartiere furono sospese molto prima e la maggior parte delle città disponeva di reti di tram elettrici prima della prima guerra mondiale.

Anni Trenta del Novecento

1931: La ferrovia Bruxelles-Tervuren fu venduta nel 1929 alla Compagnia Generale delle Compagnie Elettriche e Industriali (poi Electrabel), che voleva utilizzare la ferrovia come linea di prova in Belgio per l'elettrificazione di una ferrovia. L'azienda elettrizzò la linea a 1500 V e ammodernò la ferrovia. Il servizio di treni elettrici è stato avviato nel 1931 e ha avuto molto successo. Alla fine della seconda guerra mondiale c'erano tre milioni di viaggiatori all'anno. Il servizio di treni passeggeri è stato interrotto nel 1958. 1935: Dopo un'accurata conversione in linea express, la linea principale Bruxelles-Nord – Mechelen – Antwerp-Central è stata elettrificata a 3000 V CC, che sarà applicata a tutte le linee ferroviarie belghe nel XX secolo. Esattamente 100 anni dopo il primo viaggio in treno, il 5 maggio 1935, il primo treno elettrico (Tipo 1935), con a bordo re Leopoldo III, corse e raggiunse i 120 chilometri orari. Il viaggio è durato 31 minuti, inclusa la sosta a Mechelen.

Dopo la seconda guerra mondiale

Dopo la guerra e i lavori di riparazione dei danni bellici, fu ripresa l'elettrificazione della rete ferroviaria belga. La prima priorità era quella di poter schierare treni merci elettrici tra il porto di Anversa e Charleroi. Le prime venti locomotive elettriche Tipo 49 sono state ordinate a questo scopo per i treni merci. 1949: linea ferroviaria 124 Bruxelles-Sud – Charleroi 1950: linea ferroviaria Anversa-Berchem – Porto 27A, (via Muizen) linea ferroviaria 27B e linea ferroviaria 27 Anversa Berchem – Bruxelles Nord 1950: linea ferroviaria Schaerbeek/Vilvoorde – Linkebeek 26 (questo consentiva ai treni merci di circolare elettricamente tra Anversa e Charleroi, mentre il collegamento nord-sud a Bruxelles non era ancora aperto) 1952: (4 ottobre) Collegamento Bruxelles Nord-Sud (contemporaneamente all'apertura) (servizio di treni passeggeri elettrici tra Anversa e Charleroi) La priorità successiva era l'asse principale Ostenda – Bruxelles – Liegi: 1954: Bruxelles-Sud – Denderleeuw – Gand – Bruges – Ostenda linea ferroviaria 50A (e Denderleeuw – Aalst) linea ferroviaria 50 1954: Ferrovia Bruges – Blankenberge 51 1955: Ferrovia Blankenberge - Knokke 51B (Blankenberge - Heist è stata successivamente smantellata) 1954: linea ferroviaria 36 Bruxelles-Nord-Leuven 1955: Linea ferroviaria 36 Lovanio – Landen – Ans – Liegi-Guillemins 1955: Ans – Kinkempois linea 36A (per i treni merci, ha una pendenza inferiore rispetto ad Ans – Liège-Guillemins, dove venivano utilizzate anche locomotive elettriche a spinta per i treni pesanti) Ulteriori: 1955: linea 28 della circonvallazione ovest di Bruxelles 1956: Linea ferroviaria Mechelen – Leuven 53 L'asse principale Bruxelles – Lussemburgo, una ferrovia con molte pendenze dove la trazione elettrica è più adatta della trazione a vapore: 1956: Linea ferroviaria Schaerbeek/Bruxelles-Nord – Ottignies – Gembloux – Namur 161 1956: Linea ferroviaria Wavre – Ottignies 139 1956: Gembloux-Namur tramite la linea ferroviaria 144 Jemeppe-sur-Sambre (percorso alternativo ai treni merci) Collegamenti internazionali: 1956: linea ferroviaria 162 Namur – Lussemburgo 1957: Anversa – Roosendaal: Sul versante olandese insieme alla ferrovia per Vlissingen e per Breda. La linea ferroviaria per Lage Zwaluwe era già stata elettrificata nel 1950. Il blocco della tensione è vicino alla stazione di Roosendaal.Oltre all'asse principale Bruxelles – Lussemburgo: 1957: Linea ferroviaria 139 Lovanio – Wavre 1959: Ferrovia 130 Jemeppe-sur-Sambre – Charleroi

Anni Sessanta

1960: Ferrovia Landen – Hasselt 21 1961: Linea ferroviaria 50 Aalst – Gand, Bruxelles-Nord – Denderleeuw 1963: Bruxelles-Sud – Mons – Hautmont (Francia) (nel 1964 fu elettrificata anche la ferrovia di collegamento con Parigi), Linkebeek – Ferrovia Halle 26 1964: Mons – Saint-Ghislai