cyber bullismo

Article

August 13, 2022

Il cyberbullismo, il digital bullismo o il digipesting sono atti di bullismo su Internet o tramite telefono cellulare. Questo comportamento si verifica tra bambini e adolescenti a casa ea scuola, così come tra adulti e colleghi di lavoro.

Definizione

Qualcuno può fare il cyberbullismo in diversi modi. Si tratta di testi offensivi o minacciosi, ad esempio tramite programmi di chat come WhatsApp o Facebook. Foto, video o dati personali offensivi della vittima su Internet possono essere utilizzati anche per pubblicarli su siti di social network (cyberbaiting) come Facebook e Twitter. Poi c'è il cyberstalking, in cui uno o più autori continuano deliberatamente a molestare una vittima. È anche facile pubblicare informazioni offensive o minacciose su forum e siti liberamente modificabili, come Wikipedia.

Caratteristiche

Il cyberbullismo avviene spesso in modo anonimo. Gli autori si sentono al sicuro, irraggiungibili e irriconoscibili, tanto da essere poco riservati. Il cyberbullismo non riguarda solo le persone fisicamente o socialmente dominanti. A causa della sua conoscenza di Internet, l'autore del reato spesso si sente più potente della vittima e quindi pensa di poter svolgere il suo lavoro "al sicuro dietro il computer". Il cyberbullismo non può essere annullato: spesso i dati rimangono su Internet, in modo che la vittima possa ancora affrontarlo per anni dopo.

Incidenza

Una ricerca belga ha dimostrato che un giovane su dieci subisce atti di bullismo tramite Internet. Secondo un sondaggio nei Paesi Bassi in cui sono stati interrogati cinquecento adolescenti, si verifica in quattro scuole su dieci. Anche i dipendenti sono vittime di bullismo da parte dei colleghi tramite i server aziendali. La cosa negativa di questo è che il cyberbullismo avviene in modo anonimo, rendendolo più difficile del bullismo regolare e più minaccioso per la vittima, mantenendo l'autore segreto e fuori dai guai. Inoltre, genitori, insegnanti e datori di lavoro non sanno cosa sta succedendo.

La prevenzione a scuola

Genitori e insegnanti svolgono un ruolo importante nella lotta al cyberbullismo. I bambini possono essere meglio informati guidando il bambino nella navigazione in Internet e assicurandosi che segnali se accadono cose che non sono nell'integrità. Anche le informazioni su come gestire password, dati personali e informazioni sulla pubblicazione sono importanti. Nelle loro lezioni, gli insegnanti hanno una funzione educativa su cos'è Internet e quali possono essere i pericoli. Se viene rilevato un comportamento scorretto, il vandalo può essere rintracciato tramite i server della scuola e le regole possono essere fornite tramite un protocollo Internet. Esistono programmi di bullismo che includono anche il cyberbullismo.

La prevenzione sul lavoro

Un'azienda può agire secondo linee guida attraverso protocolli di bullismo e con l'aiuto del consulente aziendale. L'informazione è essenziale in questo senso. C'è una differenza tra scherzi pratici e molestie sistematiche di un dipendente tramite Internet. Le aziende possono imparare dal modo in cui le scuole affrontano il problema. Un dipendente bullo può essere paragonato a uno studente bullo. Un'azienda dovrebbe essere consapevole che un bullo ha un impatto negativo sulla cultura e sui risultati dell'azienda e che il cyberbullismo è una minaccia in più per le persone.

Vedi anche

spazzata Centro per il lavoro di welfare generale Mobbing, bullismo di un individuo da parte di un gruppo di animali o persone