lingue creole

Article

August 17, 2022

Le lingue creole o le lingue creole sono lingue pidgin acquisite come lingue native nella tipologia linguistica. Il termine 'creolo' deriva da una delle lingue romanze (francese: créole, spagnolo: criollo, portoghese: crioulo) e lì significa 'allevato'. La designazione era usata per gli schiavi africani nati in cattività al di fuori dell'Africa. Il termine era usato anche per le lingue pidgin e creole che parlavano.

Caratteristiche

Le lingue creole mostrano alcune sorprendenti somiglianze nella struttura grammaticale. La scienza che cerca di spiegare queste somiglianze si chiama creolistica. Il sistema grammaticale, che è in gran parte assente nei pidgins, è generalmente presente nelle lingue creole.

Diffusione

Le lingue creole sono parlate, tra l'altro, nelle ex colonie europee in quasi tutta l'Africa, il Sud America, i Caraibi, il Sud-est asiatico e, in misura minore, il Nord America. Il vocabolario della maggior parte delle lingue creole mostra una grande sovrapposizione con la lingua del colonizzatore europeo. Parole devianti possono provenire da altre lingue europee o dalle lingue native degli schiavi.

Esempi

Diverse lingue creole sono in parte basate sull'olandese: Negerhollands nelle Isole Vergini americane, Berbice Dutch e Skepi in Guyana e Petjoh in Indonesia. Queste lingue sono poco o non più parlate (vedi anche lingue morte). L'afrikaans in Sud Africa ha anche le caratteristiche di una lingua creola. Tuttavia, le principali lingue creole parlate nelle ex colonie olandesi - in particolare il papiamento a Curaçao, Aruba e Bonaire e lo sranan in Suriname - non derivavano da un pidgin innestato nell'olandese, ma da pidgin basati su portoghese, spagnolo e inglese. Altre lingue creole non hanno radici europee ma sono il risultato della colonizzazione europea, che ha portato diverse popolazioni colonizzate che in precedenza non avevano contatti tra loro. Un esempio di ciò è il Sango parlato in Africa centrale (sebbene non secondo tutti i linguisti questa sia una lingua creola). Il kichwa parlato in Ecuador proveniva dalla variante meridionale del quechua, a seguito di contatti commerciali nell'era Inca (vedi anche lingua commerciale). Lingue creole tedesche, incluso Unserdeutsch (il tedesco della cambusa è un pidgin) Lingue creole inglesi Lingue creole francesi lingue creole olandesi

Vedi anche

Lingue di contatto decreolizzazione linguaggio naturale