Caldaia

Article

August 15, 2022

Una caldeira (portoghese) o caldera (spagnolo) è un grande cratere a forma di ciotola formato dall'attività vulcanica. Le caldeira si formano quando grandi quantità di materiale piroclastico vengono espulse da un vulcano, lasciando il tetto della camera magmatica senza supporto. Questo fa affondare il tetto e cadere nella camera magmatica. Questo stato di cose può richiedere del tempo e spesso si verifica in un cosiddetto vulcano spento. In passato, si pensava che le caldeire si formassero solo quando la cima del vulcano fu spazzata via. Questo vale solo per alcune caldeire che sono state create in questo modo. Un'eruzione vulcanica esplosiva può far crollare la cima di un vulcano nel cratere, bloccando il tubo del cratere. Un lago del cratere può formarsi nella depressione nella parte superiore del vulcano che ciò provoca. Se la tensione nel vulcano aumenta di nuovo, può eruttare in due modi: un nuovo vulcano si forma in cima alla caldeira, ad esempio il Vesuvio ai Campi Fleigrei l'intera sommità del vulcano è stata spazzata via dalla nuova eruzione, ad esempio il monte Saint Helens.Caldeiras può essere larga "solo" 2 chilometri a 100 chilometri. La caldera di Yellowstone nel Parco Nazionale di Yellowstone negli Stati Uniti è una delle più grandi caldere con un diametro di oltre 40 miglia. Il lago Toba (lungo 100 km e largo 30 km) è la caldeira di un'eruzione del supervulcano Toba circa 74.000 anni fa. Crater Lake in Oregon è esso stesso costituito da più caldeire di vulcani sovrapposti.

Riferimenti