Amsterdam

Article

June 30, 2022

Amsterdam è la capitale (titolare) dei Paesi Bassi. La città, chiamata anche Mokum ad Amsterdam (originaria dello yiddish), si trova nella provincia dell'Olanda Settentrionale, sull'IJ, sul Canale del Mare del Nord e sulla foce dell'Amstel. Il comune di Amsterdam è il comune più grande per popolazione e conta 871.873 abitanti (1 luglio 2021, CBS). La Grande Amsterdam ha 1.394.998 abitanti. Il numero di nazionalità diverse nel comune (nel 2007: 177) è uno dei più alti al mondo.Amsterdam deve il suo nome alla sua posizione vicino a una diga costruita nel XIII secolo nell'Amstel. Il luogo ricevette i diritti di città poco dopo il 1300, divenne luogo di pellegrinaggio nel 1345 a causa del Miracolo di Amsterdam e divenne una delle città portuali e commerciali più importanti del mondo durante l'età dell'oro. Un afflusso di stranieri, principalmente dai Paesi Bassi meridionali, dalla Germania e dai paesi scandinavi, ha portato a espansioni urbane a partire dalla fine del XVI secolo, compresi gli ultimi canali della fortificazione che ora è conosciuta come anello di canali ed è stata aggiunta all'UNESCO Lista del Patrimonio Mondiale nel 2010. I luoghi e le attrazioni di Amsterdam includono il Rijksmuseum, lo Stedelijk Museum, il Van Gogh Museum e l'Het Scheepvaartmuseum, la casa di Anna Frank, il Concertgebouw, il Muziekgebouw aan 't IJ e l'EYE Film Museum, lo zoo Artis, il quartiere a luci rosse, le caffetterie e l'arena Johan Cruijff. La città ha due università e diversi college.

Storia

La storia degli insediamenti di Amsterdam inizia più di 4600 anni fa, alla fine della Nuova Età della Pietra. Gli scavi del 2005-2009 sotto Damrak e Rokin hanno portato alla luce utensili e ossa di animali industriali di quel periodo.Intorno all'anno 1000, l'area paludosa, allora chiamata Aemestelle, fu bonificata dalla regione di Utrecht. Sono stati scavati fossi di drenaggio su entrambi i lati di vari torrenti di torba esistenti e sorse una comunità agricola di bonificanti, come altrove nella zona di torba tra il Gooi e le dune olandesi. Quando la torba iniziò a depositarsi a causa del drenaggio, fu necessario costruire dighe per proteggere dall'acqua la terra ora più bassa.Nel XIII secolo, ciò portò alla costruzione di dighe lungo lo Zuiderzee e l'IJ, come la Spaarndammerdijk e Diemerzeedijk. Alla foce dell'Amstel, presumibilmente poco dopo le alluvioni del 1170 e del 1173, fu costruita la diga da cui Amsterdam prende il nome. Parte dell'Amstel potrebbe essere stata scavata. La parte del fiume al largo, il Damrak, era l'inizio del porto di Amsterdam. Il fiume dall'altra parte della diga era, in parte prosciugato, il Rokin. All'inizio del XX secolo, i resti di quella diga furono trovati nel punto tra il Monumento Nazionale e l'edificio De Bijenkorf. La più antica menzione di Amsterdam si trova in un documento del 27 ottobre 1275, in cui il conte Floris V concede ai residenti la libertà di pedaggio. C'è incertezza sulla data esatta in cui Amsterdam ha ottenuto i diritti della città. Una delle possibilità è che il vescovo di Utrecht Guy van Avesnes concesse al luogo i diritti di città nel 1300-1301, perché in una carta di quel tempo parla di 'onsen poiteren van Aemstelredamme' (I nostri cittadini di Amsterdam). Chiama esplicitamente i cittadini "poveri", il che indica che i diritti della città erano stati concessi. Ma sull'ora esatta dell'attribuzione si può dire poco di più che l'ora è intorno o poco dopo il 1300. Nel 1342 Amsterdam ricevette dal conte olandese Guglielmo IV il nuovo statuto della città e subito dopo seguì il tributo alla birra. I contatti intorno al commercio della birra con Amburgo sono stati il ​​trampolino di lancio per il commercio del Mar Baltico e l'inizio di Amsterdam come città commerciale. Nel XV secolo Amsterdam era diventata la città commerciale più importante dell'Olanda. Man mano che la città si espandeva, furono scavati canali ad anello per la difesa e la gestione delle acque. Le case sono state costruite su una fondazione di lunghe pile di legno