SARS-CoV-2

Article

May 16, 2022

SARS-CoV-2 (inglese: sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2, coreano: sindrome respiratoria acuta grave di tipo 2 coronavirus, 第2型重症急性呼吸器症候群coronavirus) o nome temporaneo 2019 novel coronavirus (inglese: 2019) Novel coronavirus, 2019 -nCoV) è un coronavirus a RNA a singolo filamento positivo sul sequenziamento del DNA che è contagioso per l'uomo e causa l'infezione da coronavirus-19 SARS-CoV-2 sembra avere una forte somiglianza genetica con il coronavirus simile alla SARS del pipistrello e si pensa che abbia originato da questo virus. La sindrome respiratoria acuta grave di tipo 2 Il Coronavirus 2 (SARS-CoV-2) è la causa dell'epidemia di Coronavirus Infectious Disease-19 che ha avuto origine nella città di Wuhan, in Cina, e si è trasformata in un'emergenza sanitaria pubblica internazionale. A causa di questa relazione, il virus viene comunemente chiamato "coronavirus di Wuhan" tra molti pseudonimi, ma un rapporto dell'Organizzazione mondiale della sanità raccomanda di astenersi dall'usare nomi locali nei nomi delle malattie. Da non confondere con l'infezione da sindrome respiratoria acuta grave. Per evitare ciò, l'Organizzazione mondiale della sanità a volte si riferisce a questo virus nelle comunicazioni di salute pubblica come "virus dell'infezione da coronavirus del 2019" o "virus infettivo del coronavirus del 2019".

Nome

Durante la pandemia di COVID-19, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha raccomandato la pratica di chiamare il virus il nome temporaneo del nuovo coronavirus del 2019. Tuttavia, ciò ha sollevato preoccupazioni per la mancanza di un nome ufficiale appropriato e, nel linguaggio quotidiano, il virus è stato spesso definito il nuovo coronavirus, il coronavirus e il coronavirus di Wuhan. Il Comitato internazionale per la tassonomia dei virus è stato responsabile dell'introduzione di un nome ufficiale appropriato per questo virus in conformità con le Linee guida per la nomenclatura dei virus e delle malattie infettive dell'Organizzazione mondiale della sanità del 2015. 11 gennaio 2020, il Comitato internazionale per la tassonomia dei virus ha precedentemente introdotto il nome SARS-CoV-2 per riferirsi al ceppo virale (en:Virus strain), famoso per il nuovo coronavirus del 2019. In precedenza, lo stesso giorno, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha sostituito il termine malattia infettiva causata dal ceppo virale da malattia respiratoria acuta 2019-nCoV al nome 2019-nCoVID-19 Nella Repubblica di Corea, dove è più ampiamente distribuito, da 12 febbraio 2020, la nuova infezione da coronavirus si chiamerà Corona 19. Anche la Korean Journalists Association, che ha il maggior numero di giornali coreani, ha raccomandato l'uso del nome Corona 19 nei reportage e nelle trasmissioni.

Classificazione

Patogeno

Contagio

Il coronavirus si trasmette principalmente attraverso uno stretto contatto attraverso goccioline respiratorie, in particolare da tosse o naso che cola, entro un raggio di 2 m. Toccarsi gli occhi, il naso e la bocca con le mani dopo aver toccato un oggetto contaminato è un'altra causa di contrarre l'infezione. L'RNA di SARS-CoV-2 è stato trovato anche in campioni di feci di pazienti infetti. I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) valutano anche il rischio di trasmissione come spazio per azioni che possono causare alte concentrazioni di secrezioni respiratorie. La progressione dell'infezione è suddivisa in un periodo di latenza e un periodo infettivo in base alla possibilità di trasmissione, e può essere suddivisa in un periodo di incubazione e un periodo clinico in base ai sintomi. L'infezione può comparire anche durante il periodo di incubazione�