Prussia

Article

July 3, 2022

Il Regno di Prussia (in tedesco: Königreich Preußen), o Königreich Prussia, era un regno situato nella Germania settentrionale sotto la famiglia Hohenzollern ed esisteva dal 18 gennaio 1701 al 9 novembre 1918. Questo regno fu formato nel 1701 e svolse un ruolo centrale nell'impero tedesco, che durò fino al 1918.

Storia

Istituzione del Regno

Fu nel 1618 che il Principato di Brandeburgo e il Ducato di Prussia, base del regno, furono uniti da Johann Sigismund. L'elettore Federico Guglielmo liberò il Ducato di Prussia dalla dominazione polacca e svedese nel 1660. A causa di ciò, dal tempo di suo figlio Federico III, riuscì a stabilire un regno nominandolo re di Prussia. Federico III, elettore di Brandeburgo, si unì al ducato di Prussia dal 1618 e fu incoronato re Federico I di Prussia il 18 gennaio 1701, con Königsberg come capitale. Diede il titolo di re alla Prussia, fuori dal regno del Sacro Romano Impero, a condizione che inviasse 8.000 soldati a sostegno di Leopoldo I del Sacro Romano Impero, che stava radunando truppe per l'imminente Guerra di Successione Spagnola. ottenuto In seguito, il Brandeburgo e tutta la Prussia vennero chiamati Regno di Prussia.Federico I imitava Luigi XIV e godeva di una vita lussuosa, ed era un grande spreco. Quei rifiuti misero sempre sotto pressione l'erario dello Stato, ma allo stesso tempo fu anche istruito, così fondò l'Università della Prussia, istituì l'Accademia delle Arti e delle Scienze, trasformando la capitale Berlino in una città culturale paragonabile a quella dell'antica Atene .

Sviluppo come potenza militare

Federico I morì nel 1713 e gli successe Federico Guglielmo I. Nella misura in cui era soprannominato "Re Soldato", era l'esatto opposto di suo padre. Rafforzò ulteriormente il potere militare, riorganizzò la burocrazia e stabilì una monarchia assoluta sulla base della quale sviluppò la Prussia in una potenza militare. Federico Guglielmo I credeva che la prosperità e l'espansione territoriale di una nazione richiedessero soprattutto una forte potenza militare, quindi si classificò al quarto posto in Europa in termini di forza militare, ma in realtà la potenza militare era la più forte d'Europa. In questo modo, la Prussia divenne uno stato burocratico militarista e altamente efficiente. Figlio di Federico Guglielmo I e successore di suo padre, Federico II era un signore dell'Illuminismo con una mente forte e un intelletto acuto. Seguendo la politica di suo padre, rafforzò ulteriormente i suoi armamenti aumentando il suo esercito a 200.000 e ampliando il suo territorio in base a quella potenza militare. Nel 1740 assunse lo stato del Sacro Romano Impero conquistando la Slesia lungo il fiume Oder in due guerre (guerra di successione austriaca e guerra dei sette anni) contro Maria Teresa, imperatrice d'Austria, succeduta agli Asburgo. minacciò seriamente gli Asburgo. Intervenne anche nella spartizione della Polonia insieme all'Austria e alla Russia, riuscendo a collegare la Prussia orientale al Ducato di Brandeburgo. Federico II sviluppò la Prussia in una potenza militare europea e continuò ad espandere il suo territorio anche dopo l'annessione della Prussia occidentale partecipando alla prima spartizione della Polonia nel 1772. Inoltre, Federico II era un amante della scienza e dell'arte, e fu fortemente influenzato dalle idee dell'Illuminismo pur essendo vicino ai pensatori illuministi francesi Voltaire e d'Alembert.