Polacco

Article

August 10, 2022

Il polacco (język polski, ascolto, lingua culturale: Polska) è una lingua appartenente alla famiglia slava occidentale del ramo slavo indoeuropeo, parlata principalmente in Polonia. È la lingua ufficiale della Polonia e ha il maggior numero di parlanti tra le lingue degli slavi occidentali. Molte parole prese in prestito provenivano dal tedesco, dall'inglese e dal francese e alcuni vocaboli sono stati influenzati anche dal russo.

Area di utilizzo

Paesi usati come lingue ufficiali

Polonia - Il polacco è la lingua ufficiale. Ci sono 38 milioni di persone di lingua polacca in Polonia.

Altre aree da utilizzare

La comunità polacca, Polonia, si è formata a seguito della migrazione della maggior parte dei polacchi in ogni paese durante il XIX e il XX secolo. Lituania orientale - Anche il polacco ha avuto un'influenza significativa sulla lingua lituana. Ci sono molti parlanti polacchi vicino a Vilnius, in Lituania. I polacchi costituiscono il 22,98% della popolazione di Vilnius. I polacchi costituiscono il 4,03% della popolazione di Utena. I polacchi costituiscono l'1,92% della popolazione di Alitus. I polacchi costituiscono il 6,6% della popolazione totale della Lituania. Bielorussia occidentale - Il 21,52% della popolazione di Hrodna, in Bielorussia, è polacca. L'1,26% della popolazione dell'Oblast di Minsk, in Bielorussia, è polacca. L'1,25% della popolazione di Brest Oblast, in Bielorussia, è polacca. I polacchi costituiscono il 3,1% della popolazione bielorussa totale. Ucraina occidentale - I loro antenati emigrarono nell'Ucraina controllata dalla Polonia durante il Commonwealth polacco-lituano. La maggior parte dei polacchi fu espulsa dalla città dall'Unione Sovietica dopo la seconda guerra mondiale. Sono emigrati nel territorio appena premiato della Polonia. Tuttavia, alcuni polacchi rimasti vivono al confine ucraino-polacco. USA - La Polonia si forma sulle sponde dei Grandi Laghi, con sede a Chicago, dove si parla polacco (vedi Polacco Americani). Canada Repubblica Ceca orientale Germania (vedi tedeschi polacchi) Irlanda Regno Unito - Un certo numero di polacchi è entrato in Gran Bretagna da quando la Polonia è entrata a far parte dell'Unione Europea. Attualmente, ci sono 400.000 polacchi che vivono intorno a Londra.La popolazione di lingua polacca fuori dalla Polonia è di 10 milioni, compresi i polacchi che vivono in Lituania, Bielorussia, Ucraina e Russia.

Lettere e pronuncia

L'alfabeto polacco ha le seguenti 32 lettere: La maggior parte delle pronunce polacche sono le seguenti: I dittonghi e le terzine sono i seguenti. Ó e U, Ż e Rz, Ć e Ci prima di una vocale, Ś e Si prima di una vocale, Ź e Zi prima di una vocale, Ń e Ni prima di una vocale hanno la stessa pronuncia ma ortografia diversa. Nel caso di Ó e U, Ż e Rz, Ó era originariamente O, ma è stata modificata con la stessa pronuncia di U, e Rz era originariamente R, ma è stata modificata con la stessa pronuncia di Ż. Ci, Ś e Si prima di una vocale, Ź, Zi, Ń e Ni prima di una vocale sono grammaticali.Una vocale viene aggiunta dopo che la forma cambia in Ci, Si, Zi o Ni. In altre parole, una vocale non viene direttamente dopo Ć, Ś, Ź e Ń, ma deve essere cambiata in Ci, Si, Zi o Ni affinché una vocale segua.

Accento

A differenza delle lingue slave orientali, il polacco ha uno stress regolare. Lo stress appare solo sulla penultima sillaba. A differenza delle lingue slave orientali, la pronuncia delle vocali cambia in base allo stress non si verificano.

Sintassi

Tra le lingue slave, la grammatica è più complessa.

sostantivo

Ci sono 3 cognomi per sostantivi e 7 casi per sostantivi.