Perù

Article

June 28, 2022

La Repubblica del Perù (spagnolo: República del Perú; Quechua: Piruw; Aymara: Piruw; Culturale: Perù) è una repubblica del Sud America occidentale e la sua capitale è Lima. Confina con l'Ecuador e la Colombia a nord, il Brasile a est, la Bolivia a sud-est e il Cile a sud, confina con la costa del Pacifico a ovest.Si parla spagnolo, ma il quechua è anche la lingua ufficiale.

Origine del toponimo

La parola Perù deriva da Biru, il nome di un sovrano locale che visse vicino al Golfo di San Miguel a Panama all'inizio del XVI secolo.:83 Quando gli spagnoli raggiunsero la sua terra nel 1522, erano i più meridionali europei conosciuti del Nuovo World. was.:84 Così, quando Francisco Pizarro esplorò più a sud della regione, le fu dato il nome Biru o Perù.:86 Nel 1529 era Capitulacion de Toledo, che fu chiamato "Perù" come le ex terre Inca. il governo di Espa, questa terra era il vicereale del Perù e divenne la Repubblica del Perù dopo la Guerra d'Indipendenza peruviana.

Storia

La prova dell'aspetto umano sulla terra del Perù appare intorno al 9.000 aC. La civiltà di Norte Chico, la società più antica e complessa del Perù, fiorì lungo la costa del Pacifico tra il 3000 e il 1800 aC. Seguite dalle culture Kupisnike, Chavin, Paracas, Mochika, Nazca, Wari e Chimu si trovano archeologicamente. Intorno al XV secolo, l'Impero Inca emerse come una forza potente, stabilendo il più grande impero nell'America precolombiana per oltre cento anni. La società andina era basata sull'agricoltura, utilizzando tecniche come l'irrigazione e l'allevamento a gradini, l'allevamento e la pesca di camelidi (lama, alpaca e vigogne). Poiché non esisteva il concetto di denaro o di mercato, queste società formavano una struttura sociale basata sulla reciprocità e sulla distribuzione. Nel 1532 un gruppo di conquistatori guidati da Francisco Pizarro sconfisse l'imperatore Inca Atahualpa e conquistò l'impero. Dieci anni dopo, il re spagnolo stabilì un vicereame del Perù che copriva la maggior parte delle colonie sudamericane. Il vicepresidente Francisco de Toledo riorganizzò il territorio negli anni '70 del Cinquecento per avere una struttura economica basata sull'estrazione dell'argento e sullo sfruttamento della forza lavoro indigena. I lingotti d'oro e d'argento prodotti in Perù erano la fonte di reddito per la famiglia reale spagnola e fornivano denaro alla complessa rete commerciale dall'Europa alle Filippine. Tuttavia, nel 18° secolo, la produzione d'argento diminuì e l'industria si frammentò, portando a una diminuzione delle entrate reali. In risposta, il governo spagnolo della famiglia Borbone attuò le riforme borboniche, aumentò le tasse e divise il vicereame del Perù. La nuova legge provocò diverse rivolte, tra cui la ribellione di Tupac Amaru II, che furono soppresse.All'inizio del XIX secolo, quando infuriò la guerra rivoluzionaria in Sud America, il Perù rimase un bastione dei realisti. L'indipendenza del Perù arrivò solo dopo le spedizioni di successo di José de San Martin e Simon Bolivar, poiché le classi superiori esitavano tra la liberazione e la sottomissione. Agli albori della repubblica, i disordini politici erano causati da lotte di potere regionali tra i leader militari. Con il fallimento della coalizione latinoamericana pianificata da Bolivar e della coalizione Perù-Boliviana di breve durata, durante questo periodo si formò un'identità nazionale. Tra il 1840 e il 1860, il Perù conobbe un periodo di stabilizzazione sotto il presidente Ramon Castilla, poiché le importazioni del paese aumentarono attraverso l'esportazione di guano. Entro il 1870, quando il guano era esaurito, il paese era indebitato e