Tennessee

Article

February 2, 2023

Lo Stato del Tennessee è uno stato degli Stati Uniti centro-meridionali. Confina a nord con il Kentucky, a est con la Carolina del Nord, a sud con Georgia, Alabama e Mississippi e a ovest con l'Arkansas e il Missouri. Insieme al Missouri, è l'ottavo stato più confinato. Il fiume Tennessee scorre attraverso lo stato. L'elemento chimico tennessin deriva da questo nome.

Storia

Storia antica

Si stima che l'attuale Tennessee fosse abitato da indiani almeno 8.000 anni fa. I primi gruppi conosciuti di indiani si stabilirono nell'area più di 1.000 anni fa. Hanno accumulato cumuli di terra per costruire i loro templi e le case dei loro capi. Quando i primi europei arrivarono nella zona, i Cherokee vivevano in quello che oggi è il Tennessee centrale. I Chikamoga, un ramo dei Cherokee, vivevano vicino alle tenute di Chattanooga nell'attuale Tennessee orientale. I Chikasso occuparono il Tennessee occidentale.

Esplora

Nel 1540, i coloni spagnoli guidati da Hernando de Soto fecero irruzione nei villaggi indigeni sulle rive del fiume Tennessee. Spostandosi verso ovest, De Soto divenne il primo europeo a raggiungere il fiume Mississippi. Altri esploratori non entrarono nella provincia fino al 1673, quando i medici inglesi James Needham e Gabriel Arthur esplorarono il bacino del fiume Tennessee. Nello stesso anno, Louis Jolie del Canada e padre Jacques Marquette di Francia navigarono lungo il fiume Mississippi. Nel 1682, René-Robert Cablier de La Salle rivendicò l'intero bacino del fiume Mississippi come territorio francese. Ha costruito Fort Prudom sulle scogliere di Chixo, vicino all'odierna Memphis. Tuttavia, la guarnigione fu presto abbandonata dai francesi e isolata. Nel 1714 Charles Charleville stabilì un avamposto commerciale francese a French Leak vicino all'odierna Nashville. Francia, Spagna e Inghilterra rivendicarono il Tennessee e gareggiarono per il commercio e la riconciliazione con gli indiani. La disputa alla fine divenne una disputa tra Gran Bretagna e Francia. Nel 1754 scoppiò la guerra franco-indiana tra coloni britannici e francesi. I francesi avevano un vantaggio di circa 20 a 1 e ottennero una grande vittoria all'inizio della guerra. Ma dopo nove anni di combattimenti, gli inglesi vinsero. Con il Trattato di Parigi del 1763, i francesi cedettero tutte le pretese sulle terre a est del fiume Mississippi e si arresero agli inglesi.

Liquidazione iniziale

A partire dal 1769, i coloni permanenti si stabilirono nel Tennessee orientale. Nuovi coloni iniziarono ad arrivare nell'area dalla Virginia e dalla Carolina del Nord. Il Tennessee faceva parte della colonia britannica della Carolina del Nord. Ma enormi e aspre montagne separavano i coloni del Tennessee dalla protezione della colonia. Nel 1772 un gruppo di coloni formò l'Associazione Watoga del loro governo, che stabiliva leggi e regole in condizioni avverse. Hanno scritto una delle prime costituzioni scritte in Nord America. La Transylvania Company acquistò vaste aree dell'attuale Tennessee e Kentucky dai Cherokee nel 1775. Il pioniere Daniel Boone ha attraversato le montagne della Cumberland Gorge per aprire il sito come insediamento, segnando un passo di montagna dal fiume Holston nel Tennessee orientale. L'obiettivo di Boone, Wilderness Road, divenne una delle vie principali per i nuovi insediamenti.

Territorio Era

Nel 1779 due gruppi di pionieri, guidati da James Robertson e John Donaldson, si spinsero lontano nel deserto e si stabilirono intorno a Big Salt Reek sul fiume Cumberland. Questi pionieri sono Cumberlan®